Più di 100mila firme in 48 ore: gli italiani al fianco di FdI per la mozione di sfiducia a Speranza

lunedì 19 Aprile 20:48 - di Redazione
firme mozione sfiducia speranza

Sono già più di 100mila le firme raccolte dalla petizione di FdI a sostegno della mozione di sfiducia al ministro della Salute, Roberto Speranza. Un record raggiunto in sole 48 ore, che testimonia tutta l’insofferenza degli italiani per il ministro e per la sua gestione dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid. «Noi stiamo andando avanti, stiamo raccogliendo le firme», ha spiegato Giorgia Meloni, illustrando i risultati di questi primi due giorni di raccolta firme a margine dell’incontro con il premier Mario Draghi.

Meloni: «In democrazia nessuno è intoccabile»

«Il presidente Draghi – ha chiarito la leader di FdI – non ci ha chiesto della sfiducia al ministro Speranza. Penso sappia benissimo come la pensiamo. Noi – ha aggiunto Meloni – stiamo andando avanti. Stiamo raccogliendo le firme. Crediamo che in un sistema democratico nessuno sia intoccabile e ciascuno si debba assumere le responsabilità che il proprio lavoro comporta».

Più di 100mila firme per la sfiducia a Speranza

«In 48 ore abbiamo raccolto più di 100mila firme sulla nostra mozione di sfiducia», ha quindi riferito Meloni, sottolineando che l’alto numero di adesioni «vuol dire non solo che la nostra mozione non è vergognosa ed è uno strumento del quale l’opposizione dispone in una Repubblica parlamentare, ma soprattutto che è una scelta più condivisa dagli italiani di quanto certa sinistra voglia far credere». La mozione può essere firmata sul sito SfiduciamoSperanza.it.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica