No vax e complottisti all’attacco di Bassetti: «Si è vaccinato per finta». La replica: «Asini»

lunedì 19 Aprile 18:42 - di Federica Parbuoni
bassetti no vax asini

Un meme per dimostrare che la sua vaccinazione sarebbe un falso. È quello che circola sui social ai danni di Matteo Bassetti, il quale dalla sua pagina Facebook ha reagito parlando di no vax e complottisti come di «asini» che «hanno già perso». «Senza offesa per gli asini», ha aggiunto il direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi Covid-19 della Liguria.

«Teorie complottiste, ignoranti e criminali»

«Circolano sul web le ennesime teorie complottiste, negazioniste, ignoranti e criminali sulla mia vaccinazione», ha denunciato Bassetti, spiegando che «è stato fatto un collage con un meme di tre momenti diversi in cui ho ricevuto la vaccinazione, dicendo con falsità che mi sarei vaccinato per finta». «Peccato – ha proseguito l’infettivologo – che una delle tre si riferisca alla vaccinazione antinfluenzale, fatta in data 29 ottobre 2020, che faccio ormai ogni anno da 20 anni ad oggi». Le altre due foto, invece, si riferiscono alla prima dose e al richiamo del vaccino anti-Covid.

Bassetti contro «gli asini» che ci credono

Bassetti, quindi, ha pubblicato le foto a beneficio degli «asini che credono a queste mistificazioni». «Se qualcuno crede di impensierirmi con queste attività di discredito e di fermarmi dal mio sostegno “senza se e senza ma” ai vaccini, si rassegni. Anzi li ringrazio. Sono infatti ancora più convinto della bontà di quello che ho fatto, faccio e che dico», ha chiarito il medico. Che poi ha aggiunto: «Queste attività mi fortificano ulteriormente. E mi fanno pensare che l’unica risposta seria per la stragrande maggioranza degli altri, viene dalla mia fiducia nella scienza».

«Leoni da tastiera e no vax hanno già perso»

Quanto ai suoi detrattori e più in generale al fronte anti scientifico, Bassetti ha sottolineato che «questa minoranza livorosa e ignorante fatta di troll, leoni da tastiera e no vax si dovrà rassegnare alla forza dei benefici dei vaccini. Hanno già perso». «Sono solo degli asini (senza offesa per gli asini)», ha concluso Bassetti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )