La Russa: non è Fdi che pone veti su Bertolaso. È lui che non ha scelto tra Roma e Milano

venerdì 23 Aprile 20:56 - di Bianca Conte
Tajani e La Russa su Bertolaso

Botta e risposta sulla candidatura di centrodestra per Roma. La Russa replica a Tajani sul presunto “tentennamento” di Fdi sul nome del candidato sindaco per la capitale. E dichiara: «Non è Fdi che pone veti su Bertolaso. È lui che non ha scelto tra Roma e Milano». Dunque, sul candidato sindaco di Roma, Tajani insiste con Bertolaso. «Con Guido si vince». Poi aggiunge: «Da Lega ok, ma Fdi tentenna. Immediata scatta la replica, o meglio, la precisazione, che arriva da Ignazio La Russa. Il quale, lungi dal tentennare, ribatte sul tamburo: ««Tajani parla di tentennamenti di Fdi su Bertolaso sindaco? A dire la verità, io vedo tentennare Bertolaso, che si è detto non interessato a correre per Roma, perché impegnato in Lombardia a gestire l’emergenza vaccini». Poi, assesta la stoccata finale, in punta di fioretto: «Non partecipiamo a toto-sindaco mediatico. Attendiamo che Salvini convochi tavolo centrodestra». È

Botta e risposta Tajani-La Russa su Bertolaso e la candidatura di Roma

Un botta e risposta rapido e incisivo, quello registrato nel pomeriggio a suon di dichiarazioni. E che si aggiorna a un appuntamento istituzionale a un tavolo di centrodestra, e non certo a fugaci dichiarazioni televisive. Ma tant’è. E così succede che nel primo pomeriggio di oggi, Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Fi, ospite di Oggi è un altro giorno su Raiuno, sul candidato sindaco per la capitale asserisce: «Noi avevamo scelto Guido Bertolaso come sindaco di Roma. Ora vediamo come si arriverà a concludere l’accordo con i nostri alleati. La Lega era favorevole, ma c’era qualche tentennamento da parte di Fratelli d’Italia…».

Tajani: «Bertolaso per FI è l’unico a poter far vincere il centrodestra»

Non solo. Alle domande con cui la conduttrice prova a stuzzicare l’ospite in cerca di pepe polemico, Tajani risponde sul pezzo. Giorgia Meloni tifa per il manager Andrea Abodi, che ne pensa? Chiede l’intervistatrice. E Tajani risponde: «Noi riteniamo che Bertolaso abbia conoscenza ed esperienza per fare il sindaco». E a stretto giro aggiunge anche: «Bisogna vincere e noi riteniamo che Bertolaso sia l’unico a poter far vincere il centrodestra». la domanda, insidiosa, scatta spontanea: «Dovete convincere Meloni»… E qui la replica dell’intervistato ha il primo richiamo utile a una sede più appropriata al dibattito: «Glielo abbiamo detto a Giorgia. E glielo ridiremo quando ci sederemo al tavolo per scegliere tutti i candidati».

La Russa, «Tajani parla di tentennamenti: ma non è Fdi a tentennare, ma Bertolaso»

Ignazio La Russa, nel frattempo, ascolta e prende nota. E al momento opportuna, replica e corregge. «Tajani parla di tentennamenti di Fdi su Bertolaso sindaco? A dire la verità, io vedo tentennare Bertolaso: che si è detto non interessato a correre per Roma, perché impegnato in Lombardia a gestire l’emergenza vaccini». Il vicepresidente del Senato e tra i fondatori di Fdi, attraverso l’Adnkronos, risponde dunque per le rime al coordinatore nazionale azzurro Antonio Tajani, reduce dall’ospitata tv in cui ha lamentato che, a sua detta, il partito di Giorgia Meloni frenerebbe sul nome dell’ex capo della Protezione civile, che invece avrebbe l’ok di Fi e della Lega.

La Russa smarca a destra Tajani: sollecita un incontro sulle candidature del centrodestra

Non solo. La Russa prosegue e, smarcando a destra l’interlocutore azzurro, rivela anche un’indiscrezione in circolazione al momento, e da lui considerata «non attendibile», su presunte “aspirazioni milanesi” di Bertolaso. «Ho sentito una voce, ma io non ci credo, secondo la quale Bertolaso abbia deciso di rifiutare Roma perché pensa di candidarsi a Milano…», rilancia il vicepresidente del Senato che poi, subito dopo, si tira fuori comunque dal totonomi di queste settimane. E spera che Matteo Salvini, in qualità di leader della coalizione, convochi al più presto un tavolo per definire la griglia dei nomi da schierare nelle grandi città chiamate a votare in autunno.

La Russa a Tajani: su Roma e Milano, niente toto-sindaco mediatico

E allora, «su Roma e Milano – avverte La Russa – Fratelli d’Italia non intende partecipare al toto sindaco mediatico. Visto che c’è una rosa di nomi, tutti validi, per le due città, partecipare a un toto sindaco mediatico significa essere scortesi nei confronti di chi poi non sarà candidato e potrebbe danneggiare chi, invece, potrebbe mettere d’accordo tutto il centrodestra. Quando ci sarà il tavolo di centrodestra che doveva tenersi dopo Pasqua. E che spetterà a Salvini convocare  – conclude La Russa – allora faremo insieme tutti i ragionamenti per trovare nomi unitari».

Giorgia Meloni: «Quando ci incontreremo troveremo l’accordo»

Del resto, la stessa leader di Fdi, Giorgia Meloni, poco fa ha liquidato la questione dichiarando ai microfoni di Radio Confapi: «Non ci siamo ancora incontrati. Quando ci incontreremo troveremo sicuramente l’accordo sul candidato sindaco del centrodestra a Roma». Un accordo da annunciare, s’intende, secondo modalità e tempistiche che il protocollo politico prevede...

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )