Giorgia Meloni sul caso von der Leyen: «Un affronto senza precedenti, un vero oltraggio»

mercoledì 7 Aprile 18:22 - di Giorgia Castelli
Giorgia Meloni

Giorgia Meloni è indignata per il caso Ursula von der Leyen. La visita dei leader Ue in Turchia ha lasciato dietro di sé uno strascico di polemiche. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha lasciato, infatti, Ursula von der Leyen senza poltrona facendola poi accomodare su un divano. Invece Erdogan e Charles Michel hanno preso posto sulle sedie d’onore con le bandiere alle spalle. Il video è diventato subito virale facendo scoppiare il caso.

Meloni: «Un affronto senza precedenti»

«I Conservatori europei sono indignati dal trattamento riservato da Erdogan al presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen», dice Giorgia Meloni. La presidente di Fratelli d’Italia e dei Conservatori europei (Ecr Party) parla di «un affronto senza precedenti che tutti i governi degli Stati membri devono condannare con forza. Il protocollo è sostanza e spiace che a Bruxelles non ce ne se renda conto». E poi ancora: «Ci lascia senza parole il comportamento del presidente del Consiglio europeo Charles Michel, che non ha fatto nulla per impedire questo oltraggio e si è piegato al diktat islamista di Ankara. L’Europa pretende rispetto».

Il portavoce della Commissione: «La presidente era sorpresa»

In mattinata sul caso è intervenuto anche il portavoce della Commissione, Eric Mamer. «La presidente era chiaramente sorpresa, come si vede nel video», ma «ha preferito dare la priorità alla sostanza piuttosto che alle questioni di protocollo o di forma, e questo è certamente ciò che i cittadini dell’Ue si aspettavano da lei».

Mamer, durante un briefing con la stampa ha puntualizzato: «Ci metteremo in contatto con tutte le parti coinvolte per garantire che non succeda nuovamente in futuro» un episodio simile. Secondo il portavoce, la von der Leyen doveva sedersi “esattamente allo stesso modo” del presidente del Consiglio europeo e del presidente turco.

«Rango uguale a quello del presidente Michel»

Il rango diplomatico della von der Leyen è “esattamente lo stesso” di quello del presidente Michel, ha sostenuto Mamer. Precisando che il servizio per il protocollo della Commissione non ha partecipato al viaggio a causa delle restrizioni sanitarie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica