Baraonda coprifuoco, il governo propone un compromesso. Meloni irremovibile: una scelta folle

martedì 27 Aprile 18:55 - di Redazione
coprifuoco

Coprifuoco, alla fine la Camera ha respinto l’odg presentato da Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia. L’odg impegnava l’esecutivo “a valutare l’opportunità, nei provvedimenti di prossima emanazione, di assicurare che nelle zone gialle i ristoranti possano rimanere aperti fino alle 24“. L’odg sul coprifuoco che avrebbe permesso al settore ristorazione di tornare a respirare. Anche gli altri odg di FdI che miravano all’abolizione del coprifuoco sono stati respinti.

Odg riformulato dal governo, per FdI non è sufficiente

Niente da fare: il governo ha provato a scavalcare il problema riformulando l’odg e garantendo una revisione della misura del coprifuoco di qui a un mese, sulla base dei dati. Ma Fratelli d’Italia è stata irremovibile. Lega e Forza Italia non hanno partecipato al voto. Sul tema si registra l’asse Lega-Forza Italia che si dicono, tramite fonti interne, soddisfatti di come è andata a finire: “Grazie all’impegno di Lega e Forza Italia, il governo ha accettato di rivedere la posizione sul coprifuoco: da maggio, sulla base dell’andamento del quadro epidemiologico oltre che dell’avanzamento della campagna vaccinale, saranno rivisti i limiti temporali di lavoro e per gli spostamenti“.

Meloni: ministro D’Incà ma che riformulazione è?

Per Giorgia Meloni l’impegno generico a rivedere la posizione sul coprifuoco entro il mese di maggio non è stata sufficiente. “La riformulazione che state proponendo su uno degli odg presentati da Fdi sul tema del coprifuoco – ha detto – è prendere in considerazione l’ipotesi di valutare tra un mese l’aggiornamento delle decisioni prese sulla base dell’andamento del quadro epidemiologico. Ministro D’Incà, ma che riformulazione è? Lei sta in buona sostanza dicendo che il coprifuoco alle 22 deliberato fino al 31 luglio è una misura che non tiene conto dell’andamento epidemiologico? Questo state dicendo con questa riformulazione“.

Meloni: state implicitamente dicendo che abbiamo ragione noi

“Oppure – ha insistito Meloni –  state dicendo implicitamente che abbiamo ragione noi quando sosteniamo che il coprifuoco è una misura inutilmente punitiva“. “Io continuo a ritenere che il coprifuoco sia una misura illegittima, inutile, che devasta le nostre imprese e chiediamo che venga abolito. Non ho ragione di accettare questa riformulazione perché do per scontato che dovrete rivedere questa scelta folle”.

Salvini: il governo si impegna entro maggio a rivedere i limiti, va bene così

Di parere opposto Matteo Salvini: “E invece ci abbiamo messo tutta la buona volontà e quindi entro pochi minuti la Camera dovrebbe approvare un ordine del giorno comune a tutta la maggioranza che impegna il governo – come abbiamo sempre detto in base ai dati, ai contagi e ai vaccini – a rivedere entro maggio i limiti, spostamenti, coprifuochi e quant’altro“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )