Salvini si adegua alla linea di Draghi: «Atteniamoci solo ai dati scientifici sulla chiusura delle zone rosse»

mercoledì 31 Marzo 14:12 - di Giorgia Castelli
Salvini

Matteo Salvini si adegua a Mario Draghi e fa un mezzo passo indietro dopo le tensioni dei giorni scorsi. «Per le riaperture noi sosteniamo la linea Draghi, che ha detto ci riferiamo ai dati scientifici. Bene se i dati portano a zona rossa in quella regione ovviamente si chiude. Se i dati ad aprile portano in quella regione a zona gialla si apre». Salvini ne parla nel corso della conferenza stampa dal titolo “Sud. La Lega. L’Italia. Progetto per il Mezzogiorno”, organizzata dalla Lega alla Camera, rispondendo a una domanda sulle strette previste ad aprile.

Salvini: «La scienza è scienza»

«Non ci possono essere i dati scientifici che funzionano a senso unico. Quando va male scatta, quando va bene aspetti. È inaccettabile. La scienza è scienza… ci sono delle regioni in evidente difficoltà sanitaria, e siccome la salute viene prima di tutto, sono i nostri governatori a dirci continuiamo a controllare e a chiederci un sacrificio.  Se ci sono regioni italiane che dopo Pasqua avranno fortunatamente una situazione sotto controllo la stessa scienza deve valere per le riaperture. Se la scienza porta a rosso si va a rosso, se la scienza porta al bianco si va al bianco. A meno che non ci sia qualcuno che per ideologia vede solo rosso. Noi no… Ci sono in ballo milioni di posti di lavoro e la salute degli italiani». E poi ancora noi chiediamo l’applicazione dei dati scientifici alla vita delle persone».

«Sono pronto a confrontarmi con Speranza»

«Dire – spiega il leader della Lega, Salvini – oggi che tutto è rosso non ha senso, o arancione non ha scientificamente senso. Conto che il Consiglio dei ministri prenda atto di quello che dice la scienza. A meno che ci sia qualcuno che per ideologia vede solo rosso», conclude annunciando: «Sono pronto a confrontarmi con Speranza».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica