Migranti, Fdi smaschera la Lamorgese: il dato sui ricollocamenti è falso, la Ue continua a scaricarceli

mercoledì 24 Marzo 16:47 - di Martino Della Costa
Lamorgese e migranti

Migranti, Fazzolari senatore di Fdi, smaschera la Lamorgese: il dato sui ricollocamenti analizzato dalla ministra è totalmente falso. E dato che la matematica non è un’opinione, l’esponente di Fratelli d’Italia, enunciato il problema, passa anche a svolgerlo fino alla conclusione. E la soluzione determina un risultato che torna, ma che non combacia con il numero fornito dalla titolare del Viminale. Non solo: non corrisponde neppure con le cifre stesse enunciate dal Ministero dell’Interno. Analizziamo allora numeri e riscontri, partendo proprio dalle dichiarazione rese oggi dalla Lamorgese a Repubblica.

Migranti, Fazzolari (Fdi) smentisce la ministra Lamorgese sui numeri dei ricollocamenti

Che partono da un dato degno di nota: dal fatto che persino la ministra Lamorgese si è finalmente accorta che la situazione è allarmante e che, rispetto ad esse, il belpaese è abbandonato in balia di se stesso e di flussi ormai fuori controllo. Tanto che, in un’intervista di oggi su Repubblica, sugli sbarchi dei migranti nei nostri porti, la titolare del Viminale dichiara: «I dati evidenziano l’assoluta urgenza di un intervento concreto dell’Unione europea. Che preceda gli esiti del complesso negoziato sul patto sull’immigrazione e l’asilo». Si parla di un aumento record dei numeri, dei flussi migratori provenienti dalla Libia. Tanto che, proprio la ministra degli Interni, richiama i paesi partner a «ripartire dallo spirito di Malta che, da settembre del 2019, ha consentito di trasferire in Europa 987 richiedenti asilo, l’89 % degli sbarcati in Italia. Per la loro ricollocazione hanno dato la loro disponibilità alcuni Paesi a noi più vicini. Come la Francia. La Germania. Spagna e Portogallo. L’Italia continua a chiedere in tutte le sedi europee un meccanismo operativo di solidarietà, sostenuto dai Paesi che condividono con noi i principi del rispetto dei diritti umani, in grado di partire dai prossimi mesi».

Migranti, i numeri non tornano, neppure con i dati resi noti dallo stesso Viminale

Ma è qui che le cifre non tornano. E a illustrare e sottolineare il gap numerico è intervenuto il senatore Giovambattista Fazzolari, responsabile del programma di Fdi. Il quale, senza inutili perifrasi, nel merito della vexata quaestio, ha rilevato: «Totalmente falso il dato sui ricollocamenti dichiarato dalla ministra Lamorgese nell’intervista di oggi su Repubblica. I ricollocamenti dall’accordo di Malta del settembre 2019 sino a dicembre 2020 non sono affatto l’89% degli sbarcati in Italia, ma appena il 2,5 in base ai dati ufficiali forniti dallo stesso Viminale: 987 ricollocati su 39.487 sbarcati». E ancora, denunciando il dato e commentando il contesto in cui rientra, Fazzolari aggiunge: «Purtroppo in un clima da regime di paese del terzo mondo né la Repubblica, né i «prezzolati cacciatori di bufale» si sono preoccupati di verificare e contestare questo dato surreale. La verità è che la situazione dell’immigrazione illegale è fuori controllo con gravissime ripercussioni in termini di sicurezza e di diffusione della pandemia. Unica soluzione resta il blocco navale a largo delle coste africane in accordo con le autorità locali. Come sempre sostenuto da Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni».

Migranti, Giorgia Meloni: «Italiani basiti di fronte al governo Draghi che non ha cambiato nulla»

E proprio la numero uno di Fratelli d’Italia, poco fa, commentando la linea del governo su migranti, sbarchi e ricollocazioni, ha denunciato su Facebook l’ultima vicenda appena registrata sul fronte dei flussi e degli arrivi. «Nuovo sbarco di immigrati clandestini in Italia, con 5 positivi al Covid. Mentre il governo continua a chiudere attività e a dare nuove limitazioni ai cittadini, i porti rimangono spalancati all’immigrazione incontrollata e illegale. Gli italiani sono stufi di essere continuamente presi in giro». Esecutivo che, ribadisce Giorgia Meloni, che posta un suo video in cui accusa il governo: «Solo una cosa non ferma. Gli sbarchi di immigrati clandestini. Come il precedente governo». Gli italiani – conclude quindi la leader di Fdi – sono basiti di fronte a un governo Draghi che: doveva far cambiare tutto. Ma nulla è cambiato»...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )