Meloni solidale con la Morani: «FdI condanna sempre certi metodi. Già ho preso provvedimenti»

domenica 14 Marzo 10:51 - di Luisa Perri
Meloni Morani foto

Giorgia Meloni ha espresso solidarietà immediata ad Alessia Morani per gli insulti di un ex candidato di FdI al consiglio comunale di Pesaro contro l’esponente dem. Lo ha fatto ieri sera, poco dopo la denuncia dei fatti.

“Solidarietà all’onorevole Alessia Morani per i vergognosi insulti che le sono stati rivolti. Io non uso mezze parole per condannare questi metodi, troppo spesso tollerati in altri contesti politici. FdI è già intervenuta da ore e senza ambiguità per prendere i dovuti provvedimenti”. Così, in una nota, il presidente di Fratelli d’Italia.

Meloni solidale con la Morani, la nota di FdI Marche

Ieri pomeriggio, a distanza di meno di un’ora dalla denuncia della Morani, Fratelli d’Italia aveva già preso posizione. In una nota il commissario regionale Marche e della provincia di Pesaro e Urbino di Fratelli d’Italia, il deputato Emanuele Prisco, aveva espresso solidarietà alla esponente dem. “Esprimo solidarietà alla collega deputata Alessia Morani per le parole che le sono state rivolte. Netta condanna di ogni violenza verbale o incitamento ad attacchi diretti. La politica anche da parti contrapposte si deve confrontare sul terreno delle idee e mai travalicare il rispetto delle persone. Per la gravità di quanto accaduto prenderemo i dovuti provvedimenti nei confronti del nostro iscritto, rispetto a comportamenti incresciosi che Fratelli d’Italia vuole censurare e che sono quanto di più lontano dal nostro modo di interpretare la politica”.

Chi è l’autore del post contro la Morani

A scatenare tutto, un post su Facebook di un ex candidato di Fratelli d’Italia alle Elezioni Comunali a Pesaro del 2019. Fabiano Arcangeli “dalla sua pagina Facebook – ha denunciato la Morani – continua a scrivere post contro di me e ieri sera ha chiesto ai suoi followers di aiutarlo ad insultarmi poiché ‘ha finito gli aggettivi dispregiativi’ nei miei confronti e chiede ‘una mano per coniarne di nuovi”.

Insulti vergognosi, che da destra nessuno ha giustificato. Anzi, l’episodio è stato immediatamente stigmatizzato. E i provvedimenti sono già stati presi nei confronti dell’autore. Speriamo che sia d’esempio a sinistra, dove fanno finta di non vedere quando le donne insultate sono di destra.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica