Insulti alla Morani da un esponente di FdI. Il partito della Meloni condanna e annuncia provvedimenti

sabato 13 Marzo 18:14 - di Redazione
Ancora insulti via social. Un nuovo caso dopo i clamorosi attacchi a Giorgia Meloni da parte di un docente universitario di Siena nel corso di una trasmissione radiofonica. Questa volta la vittima è Alessia Morani. Parlamentare dem e sottosegretaria allo sviluppo economico del governo Conte.
È la stessa Morani a dare l’allarme dalla sua pagina Facebook. Chiedendo provvedimenti contro l’autore degli insulti, un esponente di Fratelli d’Italia di Pesaro.

Insulti via social alla dem Alessia Morani

Qualche giorno fa Giorgia Meloni è stata oggetto di insulti orribili e giustamente tutto il mondo della politica si è scagliato contro questa barbarie. E le ha dato solidarietà. Anche io l’ho fatto. Succede, però, che un esponente di Fratelli d’Italia di Pesaro, Fabiano Arcangeli, dalla sua pagina Facebook continua a scrivere post contro di me. E  ieri sera ha a chiesto ai suoi followers di aiutarlo ad insultarmi. Poiché “ha finito gli aggettivi dispregiativi” nei miei confronti. E chiede ‘“una mano per coniarne di nuovi’. Dopo aver selezionato gli insulti più gravi (povera scema, demente, vomitevole) la parlamentare del Pd chiede a Fratelli d’Italia di ‘espellere questo signore’ dal partito. Poi tira in ballo anche il governatore di FdI, Francesco Acquaroli. Che nelle scorse settimane ha più volte attaccato come il regista della pericolosa ondata nera nelle Marche. La richiesta di espulsione rimbalza a sinistra in un crescendo di appelli.

Fratelli d’Italia prende le distanze e annuncia provvedimenti

Detto fatto. Il partito di Giorgia Meloni prende immediatamente le distanze dall’episodio. E annuncia provvedimenti nei confronti di Arcangeli. “Esprimo solidarietà alla collega deputata Alessia Morani per le parole che le sono state rivolte”, si legge in una nota del commissario regionale delle Marche di Fratelli d’Italia, Emanuele Prisco. Che ribadisce la netta condanna del partito “di ogni violenza verbale o incitamento ad attacchi diretti. La politica anche da parti contrapposte si deve confrontare sul terreno delle idee. E mai travalicare il rispetto delle persone. Per la gravità di quanto accaduto prenderemo i dovuti provvedimenti nei confronti del nostro iscritto. Rispetto a comportamenti incresciosi che Fratelli d’Italia vuole censurare. E che sono quanto di più lontano dal nostro modo di interpretare la politica”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica