«Lo sport è salute»: FdI manifesta nell’Aula della Camera a sostegno della protesta del settore

martedì 9 Marzo 12:50 - di Natalia Delfino
sport fdi

«Lo sport è salute». La protesta nazionale del settore è arrivata anche alla Camera, dove a darle voce sono stati i deputati di FdI. Nel giorno della manifestazione del mondo dello sport, infatti, i parlamentari di FdI hanno esposto in Aula cartelli con lo slogan dell’appuntamento, tornando a dare voce alle istanze di uno dei comparti più gravemente colpiti dalle crisi della pandemia. La richiesta è sempre la stessa: avere la possibilità di riaprire in sicurezza al più presto. Un’urgenza cui ora si aggiunge anche quella dell’assegnazione all’interno del governo Draghi della delega sullo Sport, rimasto finora senza un referente tra ministri e sottosegretari.

La protesta di FdI alla Camera: «Lo sport è salute»

Il settore dello sport, dalle palestre alle piscine fino ai circoli, «occupa e interessa milioni di italiani» e si ritrova senza certezze sul futuro, ha ricordato il capogruppo di FdI alla Camera, Francesco Lollobrigida, illustrando le ragioni della protesta che ha mandato in fibrillazione l’Aula. «Sport è salute», ha ricordato Lollobrigida, richiamando lo slogan della manifestazione di oggi, che si aggiunge alla protesta di ieri dell’Asi. «In un momento come questo, di emergenza sanitaria, è utile che migliaia di impianti sportivi restino chiusi? Non è invece opportuno che, applicando i protocolli di sicurezza, queste strutture possano riaprire?», ha chiesto quindi il capogruppo di FdI alla Camera.

Lollobrigida: «Lo sport sia priorità del governo»

«Sostenere le associazioni sportive, i gestori di palestre e piscine deve essere una priorità del governo. Chiediamo alle forze politiche di raccogliere il grido di allarme di un comparto fermo da troppo tempo. E che aspetta risposte concrete», ha aggiunto Lollobrigida. «Sono centinaia di migliaia le persone che lavorano nell’ambito sportivo; milioni i cittadini italiani che si dedicano all’attività fisica. Chiedo al governo, a chi in questo momento si occupa dello sport – ha quindi aggiunto Lollobrigida – che venga in aula a riferire quale è lo stato di questo comparto e quali ristori si intendono mettere a disposizione immediatamente per evitare il collasso del settore».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica