Hong Kong blocca il vaccino Pfizer per difetti di confezione: messe al bando tutte le fiale

mercoledì 24 Marzo 9:11 - di Eugenio Battisti

Blocco parziale del vaccino Pfizer in Cina. Le autorità di Hong Kong hanno sospeso l’uso del siero americano contro il Covid-19 per problemi di confezione. Un distributore ha informato il governo della città che un lotto aveva coperchi difettosi. La messa al bando ha riguardato tutte le fiale.

Hong Kong blocca il vaccino Pzifer

Intanto Fosun Pharma e BioNTech,  che hanno contribuito a creare il vaccino insieme a Pfizer, hanno aperto un’indagine. “Per motivi di precauzione, l’attuale vaccinazione deve essere sospesa durante il periodo delle indagini“, si legge in un comunicato il governo di Hong Kong.

Sarà sostituito dal siero prodotto da Sinovac

Secondo quanto riporta l’emittente Abc, Fosun Pharma e BioNTech sostengono che, nonostante i coperchi difettosi, i vaccini del lotto 210102 non sono pericolosi. Al posto del vaccino Pfizer viene somministrato quello prodotto da Sinovac, l’unico altro vaccino attualmente offerto in Cina.

Partono i testi clinici su un nuovo farmaco anti-covid

Intanto l’americana Pfizer annuncia l’avvio dei test clinici su un nuovo farmaco antivirale. Per uso orale. Il composto, PF-07321332, è un inibitore dell’enzima proteasi. Che si somministra per bocca. E negli studi in vitro ha dimostrato “una potente attività” contro il coronavirus pandemico, riferisce il colosso americano.”Dopo i promettenti dati preclinici iniziali – scrive su Twitter il Ceo di Pfizer, Albert Bourla – siamo lieti di condividere l’inizio delle somministrazioni in adulti sani. Nell’ambito di un trial di fase 1 che punta a valutare la sicurezza e la tollerabilità del nostro nuovo candidato antivirale orale contro le infezioni da Sars-CoV-2″.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica