Banchi a rotelle, scandalo da 119 milioni. In molte città sono ancora imballati in magazzino (video)

lunedì 8 Febbraio 20:53 - di Giovanni Pasero
banchi rotelle Ansa

Avete un fanatico grillino che sproloquia sui tagli ai costi della politica dei 5 Stelle? Fategli vedere questo video. E fatelo contare fino a 119 milioni. Il costo dei banchi a rotelle, che l’imbarazzante ministra Lucia Azzolina ha destinato per questo capolavoro di incapacità. Un’incapacità che meriterebbe un solennissimo “vaffa”, degno di Beppe Grillo. Anzi, 119 milioni di “vaffa”.

Uno spreco vergognoso, che grida vendetta

Di banchi con le rotelle inutilizzati confinati in magazzino ne sono piene le cronache. Le segnalazioni arrivano da tutta Italia. Tuttavia, ogni volta fanno ribollire il sangue.  Al TgPadova hanno mostrato lo scandalo. Visto che ci siete, mostratelo anche voi all’elettore grillino, ancora obnubilato dalla propaganda dei Casalino boys. 

“Ecco che fine hanno fatto a Padova oltre 500 sedie innovative rifiutate dai presidi delle scuole perché troppo scomode e inadatte alla didattica tradizionale”, racconta il telegiornale veneto. “Accumulati nelle stanze nel deposito della Provincia di Padova, impolverati oppure ancora imballati e accatastati. Ecco che fine hanno fatto la gran parte dei banchi con le rotelle acquistati con i finanziamenti europei dalla Provincia per far fronte alle richieste delle scuole padovane. Alcuni presidi di istituti superiori però dopo averli visti si sono resi conto che erano scomodi a tal punto da ribaltarsi e davvero difficili da utilizzare per la didattica e così li hanno rispediti in magazzino in barba ai soldi spesi per l’acquisto”.

Solo a Padova 75mila euro buttati in banchi a rotelle

I banchi a rotelle del servizio giornalistico, “erano destianti ad un liceo dell’alta padovana che però non li ha nemmeno fatti togliere dall’imballaggio. Dei quasi mille acquistati dalla provincia di Padova, ben 560 sono rimasti confinati in deposito. Uno spreco di denaro pubblico che si aggira intorno ai 75 mila euro visto che ogni banco con le rotelle è costato 150 euro. Ora si pensa ad un modo per non buttare del tutto queste attrezzature tanto sostenute dal ministero dell’Istruzione che le riteneva fondamentali per un ritorno a scuola in sicurezza”.

Con i soldi dei banchi a rotelle si potevano assumere 16mila precari

Per chi non lo ricordasse, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina ha speso ben i 318 i milioni di euro per combattere l’emergenza Covid-19 e garantire a tutti gli studenti, insegnati ed operatori scolastici di lavorare o studiare in sicurezza. Di questi addirittura 119 milioni sono stati spesi per i banchi a rotelle. Eppure questi soldi sono “stati spesi nel modo sbagliato e non sono stati investiti adeguatamente“, come afferma il segretario di Uil Scuola Pino Turi in un intervista rilasciata ad AdnKronos.

A conti fatti l’Uil Scuola ha stabilito che con gli stessi soldi si potevano assumere 16mila persone per un anno, che avrebbe significato poter sostenere migliaia di famiglie, favorire il distanziamento nelle scuole dividendo le classi, ed evitare i vari problemi di schiena che gli studenti italiani stanno accusando a causa dell’errata posizione errata dei banchi a rotelle, che proprio per questo oggi si trovano nei vari depositi scolastici.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica