Accudisce il figlio di un’amica, gli causa lesioni per 60 giorni di prognosi: arrestato 25enne ghanese

martedì 16 Febbraio 18:43 - di Giovanni Pasero
ghanese arrestato FOTO

I Carabinieri della Stazione di Settecamini, a Roma, in accordo con la Procura della Repubblica del Tribunale di Tivoli, hanno arrestato oggi pomeriggio un uomo, un cittadino ghanese 25enne, accusato di essere responsabile delle lesioni ai danni di un bambino di 5 anni.

La mamma ghanese lo ha affidato a due connazionali

I fatti risalgono alla scorsa domenica a Guidonia, quando una donna ghanese ha richiesto l’intervento di una pattuglia all’interno della sua abitazione. I carabinieri intervenuti hanno subito capito la gravità della situazione: un bambino di soli 5 anni, che si trovava tra le braccia della madre, piangeva a dirotto ed aveva il volto tumefatto e ferite agli arti. Trasportato in ospedale, i medici gli hanno diagnosticato diverse fratture e una prognosi di 60 giorni. A quel punto sono scattate le indagini, che hanno portato i Carabinieri a stringere il cerchio attorno al responsabile dell’accaduto.

Il bambino ha 5 anni e presenta lividi e fratture

I genitori del bambino avevano infatti affidato loro figlio al 25enne fermato, loro amico, dovendosi assentare per qualche ora e non immaginando che al rientro potessero ritrovarlo in quelle condizioni. Le indagini, condotte in continua sinergia con la Procura di Tivoli hanno visto coinvolti tutti i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Settecamini e della Compagnia di Tivoli. Il 25enne ghanese, sulla base degli elementi raccolti, è stato fermato e tradotto presso il carcere di Rebibbia in attesa della convalida del provvedimento.

I due uomini erano ubriachi

Dalle prime informazioni emerse sulla vicenda del bambino di Guidonia, il piccolo presentava volto tumefatto e fratture. Pare che la mamma dopo averlo affidato ai due adulti, la cui posizione è al momento al vaglio, si sia spostata verso Roma per lavoro. Quando poi la donna ha fatto ritorno. Ha trovato nell’abitazione il bimbo piangente e ferito. I due uomini presumibilmente ubriachi, se ne sarebbero andati al suo arrivo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica