“Vaccini, porcheria fatta con gli aborti”: il delirio di un prete durante l’omelia

lunedì 25 Gennaio 19:07 - di Federica Argento
Vaccini delirio di un prete

“Vaccini? Porcheria fatta con gli aborti”. Sta scatenando un putiferio  nel Beneventano l’omelia “no vax” di un parroco, don Francesco Collarile, da qualche mese nominato alla guida della parrocchia di Sant’Arcangelo Trimonte. Ma sabato sera in trasferta nel vicino comune di Paduli. E’ stato qui, dall’altare della chiesa di “San Bartolomeo Apostolo”, dove don Francesco è stato chiamato a fare le veci del parroco assente, che durante l’omelia della funzione del sabato sera è partita la “crociata” folle contro i vaccini. Un’omelia choc, a dir poco. I fedeli sono rimasti scioccati.

Vaccini, delirio di un prete no vax

Parole deliranti, che leggiamo sull’agenzia Ansa e subito rilanciate  dai siti. Sconcertante: “Voi pensate – ha detto il parroco – che questi che stanno inventando il vaccino lo fanno per il vostro bene? Credete che dopo che vi iniettano quella porcheria fatta anche con gli aborti, pensate che non potete morire? Vedete cosa è successo a quell’uomo rientrato a casa dopo un vaccino e morto per infarto – ha aggiunto.  Pensava che si era salvato, il giorno dopo lo hanno messo nella bara”. Vergognose queste parole tra l’altro riferite a un episodio (già smentito) di un medico:  che sarebbe morto d’infarto a seguito dell’inoculazione vaccinale. Don Francesco Collarile ha poi pubblicato anche sui social questo messaggio delirante e generatore di angoscia in tutti  fedeli.

Follia in chiesa, tutti si dissociano

 Il messaggio è stato poi rimosso dai social, ma ha creato sconcerto nella piccola comunità. Tutti a cominciare dal sindaco  Mimmo Vessichelli, si sono dissociati da tali dissennate  parole del sacerdote. Lo stesso ha fatto il parroco “titolare” di Paduli. “E’ stato un intervento totalmente inadeguato fatto da chi dovrebbe pesare le parole. Anche se vuol difendere l’importanza della fede rispetto alla scienza. Per me la vicenda si chiude qui anche se rimane una certa amarezza, convinto che i vaccini restino l’unica arma di salvezza contro la pandemia da Covid”.

Vaccini, il prete si spiega ma fa peggio

Un’ omelia folle che il parroco no vax ha provato pure a spiegare.”Peccato che chi ha ritagliato questo pezzo ha omesso tutto il discorso precedente. – scrive nell’ultimo post -Non verte sull’ opportunità o efficacia del vaccino. Che pur considerandosi ottime opzioni per superare il covid, allo stesso tempo porcherie vere e proprie- insiste. Come del resto tutte le medicine che in ogni caso quando malati sono necessarie alla salute. Ma portano con sé indubbie controindicazioni”. Insomma

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica