Sulla Rai va in onda l’insulto più osceno: Melania escort di Trump. E ora bannate Alan Friedman…

giovedì 21 Gennaio 9:51 - di Redazione
Friedman Melania Trump

A rigor di logica, Unomattina dovrebbe essere sospeso. E Alan Friedman dovrebbe non solo scomparire dagli schermi televisivi dove fin troppo spesso ci dimostra che non sa ancora parlare italiano. Ma dovrebbe anche subire la censura social che si è abbattuta su altri prima di lui per uscire ritenute sconvenienti dal politicamente corretto.

Friedman insulta Melania Trump a Unomattina

Non accadrà invece nulla di tutto questo. Eppure è accaduto che Friedman a Unomattina, il contenitore di Rai1 condotto da Marco Frittella e Monica Giandotti, chiamato a commentare l’insediamento di Joe Biden, ha parlato così di Melania Trump: “Mi lascia la parte più divertente vedo. Trump si mette in aereo con la sua escort, con sua moglie e vanno in Florida”.

Lo scandalo del tutorial sexy

Tutti ricordiamo lo scandalo che si levò quando sulla Rai venne trasmesso un tutorial su come andare a fare la spesa con un look avvenente. Il programma, “Detto Fatto”, è stato sospeso e la conduttrice Bianca Guaccero ha dovuto cospargersi il capo di cenere.

Arriveranno almeno le scuse?

E Friedman o la Rai, in questo caso, si scuseranno? “Non mi stupisce – commenta la giornalista Azzurra Barbuto – che Alan Friedman abbia definito “escort” Melania Trump, in diretta tv e con invidiabile nonchalance. Da sempre per la sinistra le donne belle sono baldracche senza cervello, quelle brutte invece sono intelligenti, purché di sinistra, ovvio”. La vicenda, commenta Matteo Salvini, è indegna del servizio pubblico. 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica