Salvini all’attacco di Trump: “E’ responsabile dei fatti di Capitol Hill. Non ha fermato i violenti”

martedì 12 Gennaio 15:37 - di Eugenio Battisti

 “La mascherina di Trump la ho a casa. Se vuoi te la dono“. E’ un Matteo Salvini che la sinistra non si aspetterebbe quello andrà in onda questa sera su Rai3 a CartaBianca. “Le immagini dei giorni scorsi sono state vergognose”, dice il leader leghista dialogando con Enrico Lucci. Non cade nella trappola. E condanna duramente l’occupazione del congresso Usa da parte dei sostenitori di Trump.

Salvini condanna la violenza di Capitol Hill

“Rischiano di vanificare una presidenza che di cose buone ne ha fatte. Quando vedi gente che assalta un Parlamento io sto dall’altra parte”. I detrattori dei sovranisti italiani sono serviti.

“Trump è responsabile delle violenze”

“La responsabilità di quanto accaduto è di Trump?”, taglia corto il giornalista. “Evidentemente sì. Sicuramente non gli ha detto subito: state tranquilli, state a casa”, risponde Salvini. Che pure nei giorni scorsi ha duramente condannato la censura dell’ormai ex presidente Usa da parte dei padroni del web.

Il leader leghista: inaccettabile la censura dei padroni dei social

“E’ inaccettabile quello che è successo sui social a Donald Trump, dopo l’assalto al Congresso americano”. Così ieri proprio su Twitter. “Twitter è un’azienda privata, ma ha una funzione pubblica. Imbavaglia Trump? Mi domando: dove stiamo andando? Chi decide che cosa si può dire e non dire?”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica