Bertolaso: “Covid hospital in Puglia? Spero che non si scateni la macchina del fango come per Milano”

giovedì 7 Gennaio 14:23 - di Gabriele Alberti
Covid Hospital Bertolaso

C’è un filo conduttore che lega gli ospedali Covid di Milano e di Civitanova Marche a Bari. E’ Guido Bertolaso. Che plaude al fatto che anche la Puglia ” abbia il suo Covid Hospital. Che è realizzato  seguendo lo schema di quello del capoluogo lombardo“, ha precisato l’ex numero uno della Protezione Civile.

Covid Hospital: Bertolaso avverte Travaglio

Una belle notizia. L’augurio ora è d’obbligo: “Mi auguro che ora non accada quello che è accaduto per l’ospedale in fiera a Milano. Speriamo che i vari «esperti del fango» non attacchino una struttura utile per le emergenze solo perché realizzata a fine seconda ondata pandemica e quando già in corso la campagna vaccinazioni». Lo afferma l’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso. Una precisazione molto sottile. Non lo nomina, ma la critica ha un nome e un cognome. Da un lato si attende al varco Marco Travaglio, il capofila del fango lanciato quasi quotidianamente contro Bertolaso e l’ospedale realizzato in poco tempo e senza gravare sulle casse degli italiani. Solo pochi giorni fa il direttore del Fatto ha di nuovo definito un flop l’ospedale Fiera di Milano.

Bertolaso: “Che non si scateni la macchina del fango”

D’altro lato, le parole di Bertolaso sottolineano che l’ospedale Covid in Puglia segue  il suo schema già sperimentato a Milano e nelle Marche, rivelatisi manna dal cielo. Schema che con ben maggiore tempestività, all’epoca della prima ondata pandemica, realizzò.  Ora che in Puglia – siamo alla seconda ondata e alla vigilia della terza – sia pronto un ospedale Covid, non sia mai che si rimettano in modo gli “odiatori”. Ci ricordiamo – e Bertolaso li ricorda meglio di tutti – degli insulti. Alla sua persona, ai suoi precedenti giudiziari, all’inutilità – per alcuni-  di quanto stava realizzando. E solo perché lo aveva chiamato il governatore Fontana. Bertolaso divenne lo strumento privilegiato per attaccare la Lombardia a guida centrodestra da decenni.

Ora la Puglia è guidata da Michele Emiliano, forse Travaglio e compagnia sospenderanno il giudizio… Le polemiche, i ritardi e i costi che pure hanno accompagnato l’ideazione della struttura in Puglia potrebbero ben prestarsi alle accuse e alle polemiche. Bertolaso si augura che non accada. Noi, più malignamente, riteniamo che se in campo vi sono Emiliano e il suo assessore Lopalco, difficilmente verrà azionato il tritacarne. Anche se con Travaglio tutto è possibile.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica