L’ultima di Travaglio: “L’ospedale di Bertolaso è un flop”. Lo dicesse a medici e pazienti lombardi

mercoledì 30 Dicembre 18:14 - di Guido Liberati
Travaglio vs Bertolaso

Continua l’opera di killeraggio del Fatto quotidiano nei confronti di Guido Bertolaso.  Per il giornale diretto da Marco Travaglio, ogni occasione è buona per attaccare l’ex capo della Protezione civile. Oggi lo ha addirittura inserito nella classifica dei Flop dell’anno.

Le classifiche del Fatto: quando Scanzi dava l’Oscar alla fidanzata

Tenete presente che i Top e Flop dell’organo (ufficioso) di Conte e Di Maio, hanno parametri singolari. Un esempio? Qualche anno fa, Andrea Scanzi mise tra gli Oscar della sua classifica dei migliori politici M5s, l’allora sconosciuta deputata grillina Giulia Sarti. Tutti andarono a cercare su Wikipedia chi fosse la nuova Nilde Iotti. Qualche tempo dopo lo stesso Scanzi ha rivelato che la Sarti era all’epoca una sua fidanzata. Insomma, il criterio dei giornalisti del Fatto è davvero “personalissimo”.

Oggi, quindi, il flop dell’anno sarebbe l’ospedale della Fiera di Milano. Scrive Il Fatto: “Spesi 21 milioni, ricoverate poche decine di pazienti, curati da medici sottratti ad altri ospedali, con più d’un donatore che ha chiesto di ritirare le donazioni. Poi Bertolaso ha fatto il bis con il flop dell’altra “astronave”, a Civitanova Marche. Per premio, è stato indicato come candidato sindaco a Roma”.

Quanti vale una vita umana? Ora al Fatto si scoprono ragionieri

Intanto, quei soldi sarebbero comunque stati ben spesi anche se si fosse salvata una sola vita umana. Lo confermano i pagamenti di riscatti (anche del governo Conte) per ostaggi italiani. In quel caso, il Fatto non ha mai posto obiezioni. Anzi, ha difeso quella spesa. Quindi necessita coerenza quando si parla di vite umane. Ma la risposta inoppugnabile a questa solenna baggianata arriva dalla cronaca. Al giornale di Travaglio non ha risposto Bertolaso, ma (indirettamente) Nino Stocchetti, responsabile anestesie e rianimazioni del Policlinico di Milano e direttore della struttura in Fiera.

La risposta a Travaglio di Bertolaso? No, del professor Stocchetti

A metà novembre, in conferenza stampa, si è tolto qualche sassolino dalla scarpa. «Siamo stati rimproverati perché la Fiera non si riempiva. Ci hanno chiamato scialuppa di salvataggio, diga o estintore. In primavera ci hanno presi poco sul serio perché il padiglione non era più necessario. Io ero contento perché voleva dire che le cose stavano migliorando. Noi non abbiamo smantellato la Fiera, non siamo caduti in polemiche. Il Policlinico ha aperto una terapia intensiva in più. Quando è entrata la seconda ondata, si è capitato subito che bisognava riaprire». Insomma, altro che flop, centinaia di lombardi sono stati salvati grazie all'”astronave di Bertolaso”.

Ecco perché Travaglio ce l’ha con Bertolaso

Perché allora Il Fatto ha scritto una tale castroneria? Probabilmente perché l’ex capo della protezione civile nei giorni scorsi ha bocciato il governo su tutta la linea. Leggete cosa ha scritto su Facebook, tre settimane fa, Bertolaso. «Ecco fatto, segregati in casa per tutte le feste, anziani abbandonati, turismo demolito, nazioni confinanti piene di sciatori, decessi tra i più alti al mondo, e lo saranno ancora per settimane. Tutto questo perché il governo non è stato in grado di gestire la seconda ondata che esso stesso aveva previsto. Continuano a chiamarla emergenza, a quasi un anno dall’inizio della pandemia. Chiamiamola con il suo nome: incompetenza». Ecco spiegata quindi la stroncatura del Fatto. Guai a disturbare i trombettieri di Conte e della Casalino band.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )