Alan Friedman confessa: “Melania Trump una escort? Ho fatto una battuta, non era un errore” (video)

giovedì 21 Gennaio 14:48 - di Lucio Meo

Ieri aveva parlato di un errore di traduzione dall’inglese all’americano, oggi, messo alle strette, Alan Friedman fa marcia indietro e ammette: “Volevo fare una battuta”. Non si esaurisce la polemica su Melania Trump, che in diretta sulla Rai, ieri, il giornalista americano aveva definito una “escort”, “ecco che Donald Trump esce con la sua escort Melania”, aveva detto Friedman, suscitando ilarità in studio. “Eeehm sua moglie”, aveva tentato poi di  correggersi il giornalista americano, ad Uno Mattina, nella puntata dedicata alla giornata di addio dell’ex presidente USA e di sua moglie Melania.

Friedman cambia versione: “Melania escort, una battuta infelice”

Oggi sulla Sette Myrta Merlino aveva strigliato Alan Friedman: “Non usare la parola escort per parlare di una donna. È una parola sbagliata, sempre, comunque la si pensi”, “Ho fatto una battuta di pessimo gusto, chiedo scusa, tu sai che io sono contro i misogini e contro i maschilisti”. Una battuta? Eppure ieri lo stesso Friedman aveva dato un’altra spiegazione. “Non è stata assolutamente una cosa voluta. Stavo traducendo dall’inglese, la parola italiana che volevo dire era ‘accompagnatrice’, ed è uscito ‘escort’. Mi sono corretto subito, non c’è da montarci su una questione”. Una bella faccia tosta, che non gli ha risparmiato fior di polemiche.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )