Sgomberi a Roma: Cinema Palazzo (centri sociali), Skull pub (FN). L’Anpi piange per gli antagonisti

mercoledì 25 Novembre 15:04 - di Gloria Sabatini

Sgomberi all’alba a Roma. Il “Cinema Palazzo”, occupato abusivamente dal 2011 dai centri sociali capitolini e lo “Skull pub” gestito da Forza Nuova a San Giovanni, in via Taranto. Par condicio? Ripristino delle legalità? Non proprio. E vediamo perché.

Sgomberi a Roma, sigilli al Cinema Palazzo

Lo stabile del Cinema Palazzo, quartiere di San Lorenzo,  è stato occupato nove anni fa. Da attivisti e collettivi studenteschi secondo uno schema ben collaudato. Circoli di residenti costituiti ad hoc, okkupazione abusiva dei locali a scopo “sociale”. Per evitare l’apertura di una sala giochi, l’estrema sinistra mette ancora le mani su uno dei tanti edifici abbandonati della città.

Soltanto nel 2019 l’immobile viene inserito dalla prefettura di Roma nella lista nera di 22 palazzi da sgomberare  con ‘urgenza’. Ma l’urgenza per la sindaca grillina è un optional. Vale per la  storica sede missina di Colle Oppio. E  per la sede di CasaPound Italia. Non vale  quando si tratta dei bravi ragazzi dei centri sociali. Che  lavorano giorno e notte per il bene del quartiere. Lunghe trattative tra il Campidoglio e gli occupanti evitano per anni lo sgombero. Che è avvenuto oggi all’alba. Accompagnato da un valzer di attestati di solidarietà agli occupanti.

La sinistra difende il centro sociale: è una perdita per la città

Il centro sociale Omnia Sunt Communia per anni ha piegato la proprietà. Tra gli sponsor dell’operazione anche nomi pesanti come  Sabina Guzzanti e l’ex deputato del Pd, Marco Miccoli. Preziosa anche la collaborazione di Zingaretti. Che da mesi ha avviato una trattativa con la proprietà per “arrivare a un passaggio condiviso dell’immobile”. “Una sveglia amara”, commenta  Marta Bonafoni, consigliera della Lista civica Zingaretti. E leader di Potere operaio. A stracciarsi le vesti anche il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo. “Una perdita per la comunità non aver trovato una soluzione”.

Fratelli d’Italia: era ora. Dopo 9  anni

Fratelli d’Italia non ci sta. La narrazione va corretta. “Da questa mattina è in corso lo sgombero dell’ex cinema Palazzo. Una struttura occupata da oltre dieci anni da parte della sinistra radicale e antagonista. Non possiamo che rallegrarci di questa notizia”. Così in una nota i consiglieri municipali del partito di Giorgia Meloni. “Doveroso tener conto che tutto ciò avviene con il colpevole ritardo da parte dell’amministrazione di Roma Capitale. Grazie anche alle connivenze messe in atto da parte delle varie giunte municipali di Centrosinistra.  Da tempo richiedevamo questa opera di legalità. Lo abbiamo fatto con diversi documenti. Puntualmente bocciati da parte dell’amministrazione municipale a guida Pd. Sacche di illegalità, di prepotenza, di feste e pseudo convegni in cui esponenti delle Brigate Rosse inneggiavano al terrorismo e agli anni di piombo“.

Sgombero pub di Forza Nuova a via Taranto

Brindisi e festeggiamenti invece per lo sgombero del pub di Forza Nuova a San Giovanni. In questo caso la sinistra e l’Anpi non parlano di un’esperienza preziosa per il quartiere. Ma di un duro colpo ben assestato all’estrema destra. I ‘partigiani’ di Roma lo spiegano. “Esprimiamo grande soddisfazione per lo sgombero dei locali di proprietà  dell’Ater di via Taranto. Divenuti covo dei fascisti di FN. Da tempo ne chiedevamo lo sgombero”. Sconcerto invece “per il contemporaneo sgombero del Nuovo Cinema Palazzo a San Lorenzo. Occupato per impedire la realizzazione di un casinò“.

L’Anpi brinda: siamo felici

Lo stabile dello Skull Pub di via Taranto si trovava da alcuni anni all’interno di locali di proprietà dell’Ater (case popolari). In un primo tempo è stato utilizzato da Forza Nuova come magazzino per la distribuzione di generi alimentari alle famiglie in difficoltà. Poi i “pericolosi attivisti” hanno trasformato  i locali in un risto-pub. Vergogna. Senza il permesso per la somministrazione di cibi e bevande. Senza il pagamento dell’affitto. Perché i bravi ragazzi dei centri sociali pagano l’affitto? 

La sinistra brinda: duro colpo alla destra radicale

E oggi tutta la sinistra capitolina gioisce per i sigilli.   “Sono contenta –  dice la presidente del Municipio – queste persone scrivevano sui muri frasi inaccettabili. E  la cittadinanza sentiva troppo la pressione dovuta alla loro presenza. Quindi abbiamo più volte sollecitato la Prefettura”.  “Gente come Enrico Berlinguer e Sandro Pertini sarebbero orgogliosi di noi. La Polizia di Stato sta sgombrando la sede di Forza Nuova in via Taranto. Evviva!’’. Così il consigliere capitolino 5Stelle,  Paolo Ferrara.

Forza Nuova: gli abbiamo consegnato le chiavi. Ma non ci fermiamo

“Gli abbiamo aperto pacificamente, senza proteste, senza polemiche. Questo era un posto che riuniva tutti”, spiega Stefano Schiavulli di Forza Nuova. “Dove veniva fatto volontariato. Abbiamo offerto un pasto a chi aveva difficoltà col covid ad arrivare a fine mese. Continueremo con la nostra lotta, lo sgombero non ci zittisce”. Da oggi la Capitale è più libera e democratica.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )