«Sei senza mascherina». E una rumena risponde aggredendo cliente e agenti in un bar a Perugia

martedì 10 Novembre 9:42 - di Liliana Giobbi

Nuovi episodi di violenza legate ai divieti anti-Covid e alla mancanza di rispetto per gli altri. Da Perugia a Porto Torres fino a Casal di Principe, si moltiplicano gli episodi. Nella periferia di Perugia è scoppiata una lite furibonda in un bar. Una rumena era senza mascherina e un’altra cliente le ha chiesto di indossarla. Il che ha dato il via a una discussione accesa tra le due. L’immigrata ha iniziato a minacciare  a spintonare diverse volte la donna “colpevole” di averla invitata a un comportamento corretto. Da qui la segnalazione a una pattuglia della Volante.

«Sei senza mascherina», la reazione violenta

All’arrivo degli agenti, la donna non ha accennato minimamente a calmarsi. Anzi, ha rincarato la dose scagliandosi contro gli uomini in divisa, spintonandoli. Alla fine, la cittadina rumena è stata denunciata per minacce gravi e resistenza. Gli agenti l’hanno multata per inottemperanza all’obbligo di indossare la mascherina. Infatti, anche in presenza dei poliziotti, continuava a non voler indossare correttamente il dispositivo di protezione.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica