Povia canta un brano in difesa del virologo Crisanti: “Vaccino obbligatorio? Col ca…”(video)

giovedì 26 Novembre 18:55 - di Guido Liberati
Povia vaccino

«Il virologo Andrea Crisanti, quando ha detto che non ci sono né dati, né trasparenza sui vaccini anti-Coronavirus, è stato subito screditato dal bazooka mediatico. Ma ha ragione: lasciamo la fede alla religione e le prove alla scienza. Quindi vaccino obbligatorio col ca**o, come fu col decreto Lorenzin nel 2017». Csì Giuseppe Povia nel suo ultimo video, che è diventato rapidamente virale.

«Crisanti – dice il cantautore toscano al termine della sua canzone – appena ha deciso di fare lo scienziato cioè il suo lavoro, dicendo che non c’è trasparenza, quindi non si può parlare di vaccini e di sicurezza della salute insieme», si è trovato contro «il bazooka mass mediatico che ha cominciato a screditarlo e a dargli contro».

Il cantautore, da sempre considerato vicino a posizioni euroscettiche e sovraniste, nel suo nuovo video ha dedicato una canzone all’ipotesi che sia reso obbligatorio il vaccino anti-Covid. Da qui il brano dove ritornello è “Liberi di scegliere”, in risposta appunto a chi, come ad esempio Alessandro Gassmann, parla addirittura di patentino.

Povia sul vaccino cita il virologo Crisanti

Giuseppe Povia cita quindi la lettera che il virologo ha scritto al Corriere della Sera dicendo che «invece di fornire le informazioni precisissime a tutta la comunità scientifica, l’intera multinazionale del farmaco non è stata (e non è) chiara». Per Povia, che fa sue le parole di Crisanti, «la cosa è semplice. Se ci sono certezze perché nasconderle? Quindi certezze non ce ne sono. Crisanti conclude la lettera dicendo ai colleghi paurosi che non si fanno domande magari quelli che preferiscono stare in tv, dice che il vaccino ce lo faremo quando avremo dati certi». Povia a questo punto ribadisce: «Crisanti hai ragione, perché il vaccino non è nè il Sacro Graal nè un oggetto sacro. Quindi lasciamo la fede alla religione. Il confronto, le prove, ma soprattutto i dati lasciamoli la scienza.Quindi vaccino obbligatorio direi col cazzo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica