Tutti i personaggi dello spettacolo Usa colpiti dal Covid: chi è guarito e chi non ce l’ha fatta

martedì 13 Ottobre 9:46 - di Paolo Sturaro
personaggi dello spettacolo

Sono tanti i personaggi dello spettacolo statunitensi che hanno contratto il Covid-19. E fra loro tante le vittime. La pandemia ha colpito il mondo dello showbiz in modo assolutamente trasversale. Dalla popstar Madonna, ora in piena forma – che rese noto sui suoi social di essere risultata positiva al Covid-19 – alla ex pornostar Samantha Fox, all’apice della carriera negli anni ’70 e ’80, uccisa dal Coronavirus a 69 anni.

I personaggi dello spettacolo con il Covid

Fra quanti ce l’hanno fatta attori di primissimo piano come Mel Gibson o Tom Hanks. Quest’ultimo insieme alla moglie e collega Rita Wilson. Covid “familiare” anche per l’attore Dwayne Douglas Johnson, conosciuto come The Rock, che aveva annunciato sui social di essere stato contagiato insieme alla moglie e al figlio. Tutto bene per la famiglia dell’ex wrestler. E fra i tanti che hanno contratto il Covid-19 e sono guariti anche un personaggio che dal mondo del cinema è scivolato in quello della cronaca nera: Harvey Weinstein, L’ex produttore cinematografico è stato condannato a oltre 20 anni di carcere per stupro e violenza sessuale. È infatti risultato positivo al coronavirus.

Molte le vittime tra i musicisti

Tra i personaggi dello spettacolo, pesante il tributo di vite pagato dai musicisti statunitensi. Se in tanti hanno sconfitto il coronavirus, come la già citata Madonna e come il famoso cantautore Jackson Browne, molte sono state le vittime del Covid-19. Fra loro una vera e propria leggenda del jazz, come Ellis Marsalis jr, morto a 85 anni. Altro jazzista di rango che non ce l’ha fatta è Lee Konitz, sassofonista e compositore, morto a 93 anni. Morto per il coronavirus, a 59 anni, anche il trombettista Wallace Roney. È l’unico musicista cui Miles Davis abbia dato personalmente delle lezioni.

Le leggende che hanno perso la vita

Un’altra leggenda stroncata dalla pandemia è l’83enne Trini Lopez (Trinidad López III), cantante, chitarrista e attore, di origine messicana, star del latin rock. Al cinema, fra l’altro, fu uno dei protagonisti del film Quella sporca dozzina, a fianco di Charles Bronson, Ernest Borgnine, Lee Marvin e Telly Savalas. Fra le cover che incise quella di Cielito lindo, usata nella colonna sonora del film Nato il quattro luglio.

Cantautori e produttori falciati

Fra i musicisti Usa falciati dal Covid-19 il cantautore 73enne John Prine, il 61enne cantante country Joe Diffie, il 52enne Adam Schlesinger della band Fountains of Wayn. E ancora, il rapper 35enne del South Bronx Fred The Godson, ovvero Frederick Thomas. Anche fuori dal palcoscenico la pandemia ha colpito i personaggi dello spettacolo. È il caso del produttore, musicista e compositore Hal Willner, che produsse fra gli altri Lou Reed, Bill Frisell, William S. Burroughs, Leonard Cohen, Gavin Friday, Marianne Faithfull, Lucinda Williams, Laurie Anderson. Willner è morto il giorno dopo aver compiuto 64 anni, nell’aprile scorso.

I personaggi dello spettacolo, i volti non noti

Anche per quanto riguarda il grande schermo non solo volti noti fra le vittime. Sono tanti i professionisti di alto livello ma non noti al grande pubblico scomparsi in questi mesi a causa del Covid-19. In primis lo storico direttore della fotografia di Steve Spielberg, Allan Daviau. Nominato a cinque Oscar e vincitore di un Bafta il 78enne Daviau si è lasciato dietro immagini di grande impatto visivo grazie anche al suo lavoro, come quelle di E.T., de Il colore viola e di L’Impero del sole.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica