Roma, panico al supermercato: 41enne aggredisce i clienti con un mattone e sputa ai poliziotti

giovedì 8 Ottobre 16:03 - di Redazione
supermercato

Panico davanti a un supermercato Conad a Roma. Un 41enne con un mattone in mano, in via Castel di Leva, ha spaventato i clienti che si apprestavano a fare la spesa. I dipendenti del supermercato per riportare la calma hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Ma quando i poliziotti sono giunti sul posto la situazione è degenerata. Poco collaborativo con gli agenti l’uomo si è subito rifiutato di fornire le proprie generalità. Quando infatti i poliziotti gli hanno chiesto i documenti per identificarlo lui ha iniziato ai insultarli e sputargli addosso. Urlando: “Pezzi di m****”, “Fr***”, “Infami”. Soltanto al termine di una colluttazione è stato arrestato per resistenza, oltraggio, minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento ai beni dello Stato.

Panico al supermercato, l’arresto

Come se ciò non bastasse quando i poliziotti lo hanno ammanettato lui ha tentato di sbattere a terra sull’asfalto. Poi una volta dentro la volante ha cercato di sfondare il vetro divisorio con calci e pugni. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118.  L’uomo è stato trasportato all’ospedale Sant’Eugenio per accertamenti su un eventuale stato d’ebbrezza.

Altro caso a Milano

Sempre più frequenti liti e aggressioni davanti ai supermercati. Nonché furti e rapine. A settembre a Milano era scoppiata una lite tra due senzatetto poi sfociata in aggressione nei pressi del punto vendita, l’Eurospin di via Saponaro (zona Missaglia). La vittima era un italiano di 52 anni, che presentava una vistosa ferita alla gola e un’altra al torace. L’uomo era stato ferito con i cocci di una bottiglia.  Portato all’ospedale Humanitas in codice rosso era stato poi dimesso con dieci giorni di prognosi. Gli agenti di polizia, raccolte le descrizioni dell’aggressore, avevano subito dopo il ferito rintracciato l’aggressore. Si trattava di un bosniaco con alcuni precedenti. Aveva ancora in mano il coccio di bottiglia usato per ferire l’altro uomo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica