Genova, a scuola con la coperta: finestre aperte contro il virus. Ma per la Azzolina va tutto bene (video)

venerdì 16 Ottobre 10:52 - di Filomena Auer
Studenti a scuola con la coperta frame e video da Twitter di RadioSavana

A scuola con la coperta. Succede a Genova, dove per scongiurare la circolazione del virus con l’epidemia da Covid in fase acuta, si sta a lezione con le finestre aperte. Durante tutto l’orario scolastico. Ora, però, gli studenti cominciano ad avere freddo. Sui social monta la polemica: ed è il caos. Del resto ormai si va in ordine sparso. E non perché il governatore De Luca, in assenza di provvedimenti, sceglie di agire in nome e per conto della regione da lui amministrata e chiude le scuole per 2 settimane. Ma perché, a fronte di un sistema di fatto “negazionista” – la ministra grillina continua a smentire il fatto che il virus circoli tra i banchi in maniera significativa – ogni istituto provi a difendersi come può. E così, succede anche che, in una scuola di Genova, dove si è deciso di tenere aperte le finestre per areare i locali durante le lezioni, gli studenti siano costretti a portarsi le coperte da casa per ripararsi dal freddo…

Covid, a scuola con la coperta in classe: succede a Genova

Dunque, con il premier Conte e la ministra dell’Istruzione Azzolina che fanno orecchie da mercante sui disagi nella scuola dell’era Covid, ci si difende come si può. Ebbene a Genova, nel liceo Buonarroti della città – come in tantissimi altri istituti del Paese – finestre aperte dalle 8 alle 13: per consentire il ricircolo d’aria e scongiurare il rischio della diffusione del virus. Fino a qualche giorno fa, tutto bene: ora però, con il calo termico in linea con la stagione, sono iniziate le proteste dei ragazzi: «Abbiamo freddo». La risposta? «Portatevi la copertina». E così hanno fatto. Ma sui social è polemica. E sono gli stessi studenti ad alimentarlo via Instagram e Tik Tok, con video che si commentano da soli...

Sotto, il video dal liceo di Genova con gli studenti con la coperta addosso dalla pagina Twitter del sito RadioSavana

Genova, studenti obbligati a stare cinque ore con la finestra aperta in classe: costretti a portarsi una coperta da casa per non morire di freddo. Questi sono pazzi, dobbiamo fermarli a tutti i costi! @GiovanniToti #RadioSavana pic.twitter.com/v6MDUXCnhY

— RadioSavana (@RadioSavana) October 15, 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica