Covid, torna la paura al Pio Albergo Trivulzio: 14 pazienti e 5 dipendenti sono positivi

giovedì 22 Ottobre 18:21 - di Redazione
Covid al Pio Albergo Trivulzio

Covid, al Pio Albergo Trivulzio torna l’incubo del virus tra i corridoi della struttura. 14 pazienti e 5 dipendenti risultano positivi al coronavirus dopo gli ultimi screening effettuati nei giorni scorsi. Tanto che, da quanto risulta, i ricoveri sarebbero stati sospesi in alcuni reparti. Non solo. In base a quanto riportato in queste ore, tra gli altri, dal sito de la Repubblica, «la maggior parte degli anziani contagiati sono nel reparto cure intermedie. I lavoratori sono alla Baggina e nella sede di Merate».

Al Pio Albergo Trivulzio torna l’incubo Covid

Certo le operazioni di monitoraggio e controllo del virus oggi, rispetto a marzo, sono più efficaci e solerti. Ma è un fatto che il riaccendersi di focolai nelle case di cura per anziani è un dato più che preoccupante. Un dato che oggi, per quanto riguarda il Pio Albergo Trivulzio, il bollettino pubblicato sul sito dell’istituto per la terza età, ha confermato e divulgato. Spiegando che tutti i pazienti positivi sono stati inviati in strutture ospedaliere.

Ricoveri sospesi in alcuni reparti e pazienti positivi trasferiti in ospedale

E ancora. Nel bollettino della struttura si sottolinea anche che «stante l’incremento della curva epidemica a Milano, i ricoveri in Cure intermedie restato sospesi sino al 25 ottobre 2020. E le palestre nelle sezioni di degenza sono temporaneamente chiuse». Le attività di riabilitazione, invece, «sono garantite nelle stanze dei singoli ospiti/degenti, al fine di evitare assembramenti».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *