Spaventosa tromba d’aria a Salerno, ecco il video amatoriale. Domani ancora allarme maltempo al Sud

venerdì 25 Settembre 18:58 - di Redazione

Una violenta tromba d’aria si è abbattuta in mattinata su Salerno. Diversi i danni causati dal forte vento, tra i quali la caduta di alcuni alberi. Al momento non si registrano feriti. Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli si è recato nei quartieri interessati, in particolare il rione Torrione. “Teniamo alta l’attenzione – dichiara il primo cittadino – e valuteremo il da farsi. In via preventiva, a causa dell’allerta meteo annunciata, nella serata di ieri, avevamo già chiuso ville e parchi”. Queste le immagini amatoriali della spaventosa tromba d’aria nel golfo di Salerno, riprese da un amatore e poi divulgate su Fb da Radio Kiss Kiss.

La tromba d’aria a Salerno, il diluvio torrenziale a Napoli

Danni a Napoli per il maltempo che si è abbattuto sulla città nella tarda mattinata. Un albero è caduto nella parte alta di via Scarlatti, quartiere Vomero, danneggiando un’auto parcheggiata. Danni più ingenti sono stati causati dal forte vento nella zona della Pignasecca, rione popolare a ridosso di via Toledo: qui una raffica ha distrutto una tettoia che ha completamente invaso la sede stradale, dove sono abitualmente presenti molte bancarelle e la merce dei negozi in esposizione. Non risultano feriti, anche grazie al fatto che la strada, solitamente molto affollata, era deserta proprio a causa del temporale. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili del fuoco.
Oggi in Campania è in vigore l’allerta meteo di livello arancione emanata ieri dalla Protezione civile regionale, alla luce della quale
ieri sera il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato un’ordinanza con la quale ha disposto la chiusura di tutte le scuole
di ogni ordine e grado presenti sul territorio cittadino. Dopo una prima parte di mattinata che sembrava smentire le previsioni meteo,
con caldo e cielo sereno, intorno alle 12.30 sulla città si è abbattuto un violento temporale con forte vento durato circa tre
quarti d’ora.

Allerta arancione per il maltempo al sud anche domani

La Protezione civile regionale ha prorogato l’allerta meteo a tutta la giornata di domani, sabato 26 settembre, riducendone però la gravità al livello giallo.
La fase di spiccato maltempo che sta interessando il nostro Paese andrà temporaneamente attenuandosi a partire dalle regioni settentrionali, e successivamente da quelle centrali, con persistenza di rovesci e temporali, nella giornata di sabato, specie sui settori tirrenici meridionali. Inoltre, fino al termine della stessa giornata di sabato, i venti saranno ancora sostenuti dai quadranti occidentali sulle Regioni più meridionali e sulle due isole maggiori. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende quello emesso nella giornata di ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

L’avviso prevede il persistere di venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti occidentali su Puglia, specie settore
meridionale, Calabria, Sicilia e Sardegna. Forti mareggiate interesseranno le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata allerta arancione domani su gran parte della Campania e su parte di Basilicata
e Calabria. Allerta gialla è stata valutata sulle restanti parti di Campania, Basilicata e Calabria, nell’intero territorio di Veneto, Molise, Puglia e su settori di Lazio e Sicilia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica