Sondaggio Swg, FdI è l’unico partito che cresce: Giorgia Meloni pronta a impallinare il M5S

martedì 29 Settembre 14:20 - di Natalia Delfino
fdi sondaggi

Lega sempre primo partito, sebbene in flessione; Pd e M5S inchiodati a un secondo e terzo posto che risultano sempre più precari; FdI in costante crescita, ormai appena a uno 0,2% di distanza dal M5S. Il primo fra i sondaggi post voto è quello di Swg per La7, che conferma non solo che Nicola Zingaretti ha poco da andare a parlare in giro di “primo partito”, ma anche che, se si votasse oggi per le politiche, il centrodestra sarebbe ampiamente sopra l’accozzaglia giallorossa. Dunque, anche sul piano delle intenzioni di voto, viene smontata la narrazione di una sinistra vincente. Mentre si conferma l’analisi su un Parlamento non rappresentativo delle istanze popolari.

Lega, Pd e M5S: chi perde e chi resta fermo

La Lega, secondo la rilevazione di Swg, ottiene il 23,8% dei consensi. Una performance notevole che continua ad attestare il Carroccio come primo partito, sebbene rispetto alle rilevazioni di agosto, quindi di un mese fa, abbia perso il 2,5%. Il Pd, invece, a dispetto dell’autoproclamata vittoria guadagna appena lo 0,1%, fermandosi così al 20,1%. E lo 0,2% in più rispetto ad agosto è quello che porta a casa il M5S, che pure – e nonostante la batosta delle regionali – si è autoproclamato vincitore e rappresentativo della volontà popolare in forza del sì al referendum. I Cinquestelle, dunque, secondo le intenzioni di voto su base nazionale si attesterebbero al 16%.

La conferma anche nei sondaggi: FdI continua a crescere

L’unica forza a crescere davvero è FdI, che anche nei sondaggi, come nel voto reale, aumenta i consensi. Rispetto ad agosto, il partito di Giorgia Meloni guadagna l’1,4% e arriva al 15,8%, ormai davvero a un soffio all’obiettivo indicato dalla sua leader: superare il M5S e diventare terzo partito. Perde invece mezzo punto percentuale Forza Italia, che ora per Swg si attesta al 5,8%. Complessivamente, comunque, il centrodestra, anche grazie al traino di FdI, si stabilizza al 45,4%, ben oltre i risultati degli avversari giallorossi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica