Orte, immigrato ghanese sequestra e stupra un’italiana: lo trovano nudo in cucina a mangiare

venerdì 18 Settembre 18:03 - di Greta Paolucci
Carabinieri ghanese sequestra e stupra un'italiana a Orte foto Ansa

Orte, ghanese sequestra e stupra per ore una 35enne italiana. Il quadro sembra chiaro. C’è l’irruzione dei carabinieri in casa della vittima e ci sono i referti ospedalieri rilasciati alla 35enne soccorsa e visitata. Gli investigatori stanno conducendo gli accertamenti di rito sul presunto stupro di un immigrato ghanese, un richiedente asilo 40enne, ai danni di una donna italiana. Come riportano infatti in queste ore i siti di cronaca locale, «essendo le dinamiche ancora in fase di accertamento, si sa poco o nulla sul conto dell’uomo». Quel che è certo, al momento, è che secondo le prime ricostruzioni della squadra al lavoro sul caso, l’allarme sarebbe partito da una telefonata arrivata alle forze dell’ordine intorno alla mezzanotte. Telefonata fatta da una donna che, insospettita dal silenzio della figlia 35enne – che non rispondeva da ore alle sue chiamate – avrebbe chiesto l’intervento dei carabinieri.

Orte, ghanese sequestra e stupra per ore una 35enne italiana

Non solo. Secondo quanto ricostruito dai giornali locali e rilanciato su Twitter dal sito di RadioSavana, il ghanese avrebbe sequestrato e abusato per ore della 35enne italiana. La madre della ragazza infatti – sempre più preoccupata e insospettita – si sarebbe recata a un certo punto a casa della figlia. Lì avrebbe trovato la giovane «nuda in un angolo della casa. Terrorizzata. Fortemente agitata e neanche in grado di parlare». Nuda. E in balia di un uomo di colore, a sua volta completamente spogliato. Il quadro di tensione e di spaesamento che la signora si è ritrovata davanti ha indotto la donna a sollecitare l’intervento dei militari. Che, arrivati sul posto, hanno raccolto la denuncia.

La ragazza trovata nuda e tremante in una angolo in forte stato di shock

Gli stessi carabinieri avrebbero confermato di aver trovato nella casa di Orte una ragazza visibilmente sotto shock. Mentre facendo irruzione dentro la casa, i militari avrebbero trovato l’immigrato ghanese nudo mentre si rifocillava tranquillamente in cucina. I militari immobilizzano e ammanettano immediatamente il richiedente asilo africano. Ora sul 40enne ghanese gravano le accuse di violenza sessuale e sequestro di persona. La ragazza, invece, è stata sottoposta a visita medica per gli accertamenti di rito in caso di stupro. Come scrive tra gli altri il sito di Etruria News a riguardo, infatti, «la donna, soccorsa dal personale del 118, è stata portata in ospedale in evidente stato di shock e fortemente provata. Nel corso della notte è stata sottoposta a tutte le visite mediche e gli accertamenti. E, a quanto pare, i medici avrebbero trovato conferme delle violenze subite dalla donna. L’ipotesi dello stupro, insomma, diventa di ora in ora sempre più drammaticamente probabile…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica