“Centrodestra vincente con qualsiasi legge elettorale”: un sondaggio del Corriere terrorizza Pd e M5s

sabato 26 Settembre 14:12 - di Giovanni Pasero
centrodestra

Lega di Matteo Salvini, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e Forza Italia con Silvio Berlusconi sono la maggioranza virtuale alle Camere con qualunque legge elettorale. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio Ipsos illustrato da Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera. «Indipendentemente dalla soglia di sbarramento, il Germanicum, così come il Rosatellum, assegnerebbe la maggioranza al centrodestra», spiega il sondaggista. Con la soglia al 5%, «Lega, Fdi e Fi otterrebbero 219 seggi alla Camera e 112 al Senato laddove un’eventuale alleanza giallorossa (Pd, M5S e Iv) si attesterebbe a 179 e 86 seggi». «Maggioranza più risicata per il centrodestra con la soglia del 3%: 206 seggi alla Camera e 108 al Senato». In questo caso, prosegue Pagnoncelli, «una ipotetica coalizione giallorossa otterrebbe 179 e 90 parlamentari».

Il centrodestra vince in tutte le salse

Il sondaggio odierno mostra, a due mesi di distanza dal precedente, leggeri cambiamenti di rilievo a differenza di quanto solitamente si registra all’indomani di importanti appuntamenti elettorali, quando si manifesta il tradizionale incremento di consensi per il vincitore.

Effetto coronavirus: Berlusconi aumenta consensi

In particolare, l’esecutivo e il suo premier conservano un indice di gradimento sostanzialmente immutato. Pari rispettivamente a 62 e a 65. Invece, le valutazioni sui leader politici fanno registrare una leggera oscillazione in favore di alcuni esponenti della maggioranza. Nel dettaglio Zingaretti e Di Maio. Mentre registrano una lieve flessione i leader dell’opposizione. Unica eccezione quella di Silvio Berlusconi che aumenta di due punti, presumibilmente come attestazione di «vicinanza» per la malattia e il suo ricovero.

La Lega si conferma il primo partito

Venendo nel dettaglio, le intenzioni di voto appaiono non troppo condizionato dal recente voto alle Regionali. La Lega di Salvini cresce di quasi un punto. Si conferma quindi primo partito con il 24%. Seguono Pd (19,3%) e M5S (18,6%), entrambi in calo di 0,3%, quindi Fratelli d’Italia (16,7%), in flessione di 1,5%, che siriporta sui valori degli scorsi mesi di maggio e giugno. Quindi Forza Italia (6,8%), Italia viva (3,1%) e Azione (3%).

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sabino Gallo 28 Settembre 2020

    Il CentroDestra deve battersi con rigorosa razionalità , identificando i grandi problemi da risolvere con priorità per affermare e realizzare un vero risorgimento della nostra ITALIA ! Evitando estremismi dialettici e mostrando la chiara volontà del nostro PAESE di essere parte importante dell’ EUROPA NUOVA!! Cioè trasformando la “UE” attuale (nella quale non è stata mai realizzata un vera Unità !) in una vera grande e nuova PATRIA EUROPEA ( che potrebbe essere chiamata “USE”). Questa possibilità si intravede ed è possibile realizzarla in breve tempo !! Non mancano, in Europa, i politici che amano questa nuova EUROPA! Ed io credo che fra questi ci sia la Sig.ra URSULA VON DER LEYEN, che mostra la volontà di questa NUOVA EUROPA e che esprime sempre un grande vicinanza alla NOSTRA ITALIA! E’ certamente una personalità politica di grande rilievo e razionale! Credo che sarebbe felice di collaborare con l’Italia ed altri Paesi convinti della necessità di realizzare il nuovo sogno europeo ! Ed io credo che una AMICIZIA “URSULA-GIORGIA” sarebbe molto bella ed utile per TUTTI ! Bisogna esprimere fiducia alle SIGNORE DI GRANDE RILIEVO! E credo CHE UNA AMICIZIA SENTITA FRA LORO SIA POSSIBILE ED UTILE PER LA NUOVA EUROPA!!

  • Silvia Toresi 27 Settembre 2020

    PD e M5S devono sparire per il bene dell’Italia!!!!!

  • Cervohold 27 Settembre 2020

    Le false divisioni a sinistra di Calenda e Renzi, fatte per portare voto moderato o cattolico al PD, sono fallite in pieno, la sinistra rimane minoritaria nel Paese con le sardine ormai cucinate e i gruppuscoli estremi protestatari; M5Stalle perde il 50% dei voti e il PD non recupera che le briciole perdendo voti in ogni Regione; per mantenere ed usurpare il potere il Covid va benissimo e gli consentirà di governare con i DCPM e la fiducia sistematica in Parlamento come in una dittatura.

  • sergio la terza 27 Settembre 2020

    Mattarella lo sa,per questo non ci fa votare!

  • marco azzolin 26 Settembre 2020

    Bisogna solo aspettare che questo sogno di andare a vota si realizzi. Sperando che il Presidente si dia una mossa

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica