Berlusconi ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano per il coronavirus: ora avverte i sintomi

venerdì 4 settembre 8:39 - di Massimo Baiocchi
Berlusconi

Il presidente Silvio Berlusconi, dopo la comparsa di alcuni sintomi, è stato ricoverato all’ospedale San Raffale di Milano a scopo precauzionale. Secondo quanto riferiscono le fonti di Forza Italia, il quadro clinico non desta preoccupazioni. Ma la notizia si è diffusa in un attimo destando grande sorpresa. Infatti, qualche ora prima il Cav aveva tranquillizzato: «Non ho più febbre, né dolori, voglio rassicurare tutti che sto abbastanza bene» Lo aveva detto  in collegamento telefonico con la presentazione dei candidati di Fi a Genova. Il Covid-19, aveva aggiunto, è «una malattia insidiosa che non ho mai sottovalutato». «Mi è capitato anche questo, sto abbastanza bene, continuerò a lavorare. Voglio rassicuravi tutti, sto abbastanza bene. Parteciperò in tutti i modi possibili alla campagna elettorale in corso».

Berlusconi ha passato la notte in ospedale

La senatrice Licia Ronzulli, parlando ad Agorà su Raitre, ha fatto sapere che il ricovero è avvenuto ieri sera: «Berlusconi ha passato la notte in ospedale. Dopo una mattinata iniziata un po’ male, ora sta bene, ha passato la notte bene. C’è stato bisogno di un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l’andamento del Covid-19». I primi sospetti che non filasse tutto liscio erano stati lanciati da Dagospia: «Ha febbre e un po’ di tosse. Altro che asintomatico…». Non è stato chiarito dove possa essere avvenuto il contagio, anche se l’ipotesi prevalente è che sia avvenuto a Capri in occasione di un incontro con i figli.

Il ringraziamento a chi gli è stato vicino

«Voglio ringraziare tutti», le parole di Berlusconi nel collegamento telefonico. «Tanta vicinanza mi ha commosso. Ed è il migliore incentivo ad andare avanti, avendo ben presente la sofferenza di tante famiglie vittime di questa malattia insidiosa». Tanta la solidarietà, anche da parte degli avversari politici. Che lui ci tiene a sottolineare: «Grazia al presidente Mattarella, al presidente del Consiglio Conte». Non solo, «grazie al ministro degli Esteri Di Maio, all’ambasciatore Usa. Grazie ai parlamentari di ogni schieramento politico, agli esponenti del centrosinistra a cominciare dal segretario Zingaretti. Grazie a tutti i cittadini».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica