Palermo, immigrato aggredisce con la spranga un poliziotto e lo manda all’ospedale

venerdì 28 agosto 10:17 - di Gianlcuca Corrente
Palermo

Violenza cieca a Palermo. Un immigrato del Bangladesh ha colpito con una spranga un poliziotto. Ma non solo. Ha anche danneggiato la porta blindata della sezione di polizia giudiziaria.

Palermo, l’aggressione con la spranga

L’uomo si è avvicinato alla porta degli uffici con una spranga in mano. Quando un poliziotto si è avvicinato per chiedergli se avesse bisogno di aiuto, è scattata la violenza. Il poliziotto è stato ferito a un braccio ed è finito in ospedale. L’aggressore non ha voluto saperne di fermarsi,  si è accanito contro la porta a vetri, urlando che voleva tornare in Bangladesh. Alla fine gli agenti di polizia l’hanno bloccato e gli hanno tolto la spranga di ferro.

I poliziotti: siamo stufi di queste violenze

«Troppo spesso – dice Giovanni Assenzio, segretario generale provinciale Usip – i colleghi sono bersaglio di facinorosi e delinquenti. Hanno il solo obiettivo di scagliarsi contro chi rappresenta lo Stato e tutela la collettività.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

 

 

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica