Non si ferma l’ondata dei contagi: sfondata quota 800. Ma i nuovi casi gravi sono solo due

giovedì 20 agosto 17:56 - di Antonio Marras

Continuano ad aumentare in Italia i contagi da coronavirus. Sono stati 845 nelle ultime 24 ore, mentre ieri erano stati 642. Sei i morti da ieri che porta il totale a 35.418 da inizio emergenza. Sono stati 180 i guariti nelle ultime 24 ore per un numero complessivo di 204.686 persone. I ricoverati in terapia intensiva sono 68 ricoverati, solo due in più di ieri e questo è certamente un dato positivo a fronte della curva di crescita esponenziale dei contagi che si sta realizzando ormai da almeno dieci giorni.
Nelle ultime 24 ore, in Italia, sono stati fatti 77.442 tamponi, per un totale da inizio emergenza che sale a 7.790.596 test compiuti. I dati sono stati diffusi dal Ministero della Salute e sono consultabili sul sito della Protezione Civile. Numeri, comunque, non catastrofici, secondo i massimi vertici dello Spallanzani, a dispetto degli allarmismi “elettorali” dei consulenti di governo…

Covid, nessuna regione con contagi zero

Anche oggi nessuna regione italiana a contagi zero rispetto alle 24 ore precedenti: in tutte c’è stato almeno un nuovo caso di coronavirus. E’ quanto emerge dal report quotidiano del Ministero della Salute consultabile sul sito della Protezione Civile. Tre regioni superano quota cento nuovi casi: Veneto (159), Lombardia (154) e Lazio (115).

In aumento i casi in Lombardia

Sono 154 i nuovi casi positivi al coronavirus in Lombardia (di cui 30 ‘debolmente positivi’ e 5 a seguito di test sierologico). E’ quanto emerge dai dati diffusi dalla Regione. Il totale dei guariti/dimessi sale invece a 75.449 (+51), di cui 1.285 dimessi e 74.164 guariti mentre i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 16 (+2) e quelli ricoverati non in terapia intensiva sono 155 (+4). Rispetto a 24 ore fa si registrano inoltre due decessi, facendo salire il totale complessivo dei morti dall’inizio dell’epidemia a 16.846. Quanto ai tamponi effettuati sono 13.757, per un totale di 1.446.233.

Sono 47 i nuovi positivi nella provincia di Milano, di cui 26 a Milano città. Quanto alle altre province lombarde, aumentano i casi a Bergamo, dove si registrano 27 nuovi casi (ieri erano 13) e a Brescia (+23 contro i 18 di ieri). A Como i nuovi positivi sono 12, a Cremona 3, a Lecco 2, a Lodi 2, a Mantova 18, a Monza 7. Zero casi si registrano a Pavia, mentre a Sondrio sono 3 e a Varese 6.

Preoccupa la situazione dei contagi in Sardegna

Ancora 23 nuovi casi di positività al Covid-19 sono stati accertati oggi in Sardegna dall’Unità di crisi regionale: 10 nel Nord Sardegna, 7 nella Città Metropolitana di Cagliari, 5 nella Provincia di Nuoro e uno nella Provincia Sud Sardegna. Il numero complessivo dei casi nel Nuorese resta invariato, precisa una nota,  perché a fronte dell’incremento di oggi, si registra una riduzione dello stesso numero di casi, attribuiti nella giornata di ieri sia a Sassari (correttamente), sia a Nuoro (per errore).

In tutto, dall’inizio della pandemia, la Sardegna registra 1.567, con 12 persone attualmente ricoverate in ospedale e 159 in isolamento domiciliare. In totale sono stati eseguiti 121.352 tamponi. Resta immutato il numero dei decessi, 134, mentre le persone guarite sono 1.262. Dei 1.567 casi positivi complessivamente accertati, 290 (+7) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 166 (+1) nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 100 (+5 oggi; -5 da ricalcolo del dato di ieri) a Nuoro, 950 (+10) a Sassari.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica