Francesco Facchinetti, un uomo gli sputa e lo insulta. E lui: «Mi fai pena, rido di te»

domenica 2 agosto 11:10 - di Gianluca Corrente
Francesco Facchinetti

Francesco Facchinetti non è solo un personaggio dello spettacolo e un opinionista. È soprattutto un uomo che ha il coraggio di difendere le sue idee fino in fondo e di non piegarsi al politicamente corretto. Forse è anche per questo che molti “odiatori” del web lo prendono di mira. Ora però non ci si limita ai social. Purtroppo anche nella vita reale c’è chi lo prende di mira in modo violento e vigliacco.

Francesco Facchinetti sul profilo Insagram

Attraverso le storie del suo profilo Instagram, Francesco Facchinetti ha raccontato di esser stato protagonista di un’aggressione verbale. Si trovava fermo a un semaforo in pieno centro a Milano. «Stavo andando nel mio ufficio», ha detto. «A un semaforo un signore sulla cinquantina abbassa il finestrino, mi sputa sulla macchina e mi dice Figlio di putt***, muori». Un attacco gratuito.

«L’avrei ammazzato di botte»

«Lo sapete, sono fumantino», ha scritto Francesco Facchinetti sui social network. «Le mamme non si toccano. Io sarei sceso e l’avrei ammazzato di botte. Ma il mio collega mi ha detto di stare calmo, che eravamo in ritardo e siamo ripartiti».

«Tu mi hai sputato, io rido di te, mi fai pena»

Nel lungo messaggio di sfogo, non ha fatto sconti: «Ho cercato di capire cosa spingesse un uomo di cinquant’anni a dire a un’altra persona queste cose. Il sentimento è quello dell’invidia distruttiva. Ma l’invidia non cambia il vostro stato sociale. Chi invidia è mediocre e ci vivrete per tutta la vita. La mia vita non cambia», incalza Francesco Facchinetti. «Al massimo devo pulire lo sputo che ho sulla macchina. Poi rido di voi. Tu mi hai sputato sull’auto ma io rido di te. Mi fai pena. Io torno alla mia bella casa, alla mia bella famiglia. Tu invece torni a casa incazzato, nella tua auto di merda».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica