Benedetto XVI, paura per la sua salute. La stampa tedesca: «Ha una grave infezione al viso»

lunedì 3 agosto 17:33 - di Aldo Garcon
Benedetto XVI

Il Papa emerito Benedetto XVI è tornato gravemente ammalato dal suo viaggio a Ratisbona dove era andato per salutare il fratello Georg morente. Lo scrive il quotidiano tedesco Passauer Neue Presse, citando il suo biografo Peter Seewald che lo ha recentemente incontrato. Ratzinger, 93 anni, soffre di una infezione virale al viso, con episodi di “forte dolore”, rivela Seewald, secondo il quale il Papa emerito è diventato “estremamente fragile”.

Benedetto XVI e il desiderio di dove vuole essere sepolto

Il suo pensiero e la sua memoria sono attivi, ma la sua voce è appena udibile. Durante l’incontro, in occasione della presentazione della biografia di Ratzinger scritta da Seewald, il Papa emerito ha comunque espresso ottimismo, dicendo di sperare di tornare a scrivere se le forze lo permetteranno. Seewald e il Papa emerito hanno pubblicato insieme quattro libri. Secondo l’articolo, Ratzinger ha espresso il desiderio di venir sepolto nell’ex tomba di Papa Giovanni Paolo II nella cripta di San Pietro.

Georg Ratzinger, fratello maggiore del Papa emerito, è morto all’età di 96 anni lo scorso 1° luglio. Si trovava a Ratisbona, la città dove ha vissuto la maggior parte della sua lunga vita. Georg era gravemente ammalato da tempo, tanto che Joseph Ratzinger il 18 di giugno aveva affrontato il viaggio impegnativo a Ratisbona per andare al capezzale del fratello. Benedetto XVI e il fratello erano stati ordinati sacerdoti insieme, nel 1951.

Benedetto XVI e il fratello erano legatissimi. Monsignor Georg era solito fare spesso visita in Vaticano al fratello Papa. Georg veniva a trovare il pontefice anche al monastero Mater Ecclesiae, dopo la rinuncia al soglio di Pietro, in occasione dei compleanni. Nel 2008 il sindaco di Castel Gandolfo gli conferì la cittadinanza onoraria.

Quanto all’infezione virale già a giugno quando era partito per Ratisbona le foto scattate mostravano il suo viso arrossato e gonfio. In quell’occasione fu spiegato che il papa emerito soffre da anni di un’infezione dermica chiamata “erisipela”. L’infezione pare sarebbe peggiorata dopo il ritorno in Italia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica