Scontro tra Chef Rubio e Parenzo, volano parole grosse. «Sei un pirla», «Vergognati»

domenica 12 luglio 11:47 - di Agnese Russo
rubio parenzo

Nuovo scontro social per Chef Rubio, che stavolta battibecca con David Parenzo. Oggetto della disputa le posizioni di Rubio sulla questione palestinese, espresse in un tweet che è un concentrato di deliri e luoghi comuni. «Il regime sionista, razzista, fascista, imperialista, antisemita israeliano offre spettacoli vergognosi ai più. Però che ce frega a noi eh?», ha scritto Gabriele Rubini, taggando Parenzo.

Parenzo: «Fermate “chef” Rubio»

Impossibile, quindi, che il cinguettino di Rubio sfuggisse a Parenzo, il quale dal canto suo ha risposto alzando un’invocazione: «Fermate “chef” Rubio. Sta diventando pericoloso per sé… Per gli altri no, perché lo considerano tutti un pirla». Praticamente un invito a nozze per l’ex volto Tv di Discovery, che ormai sembra fare delle dispute social la sua attività prediletta. «”Chef”, e pirla lo posso accettare da persone disagiate senza una vita sociale, non da un “professionista” chiamato in causa provocatoriamente per rispondere del silenzio vergognoso che l’Italia dedica a crimini e/o atteggiamenti razzisti del popolo israeliano. Vergognati», ha scritto Rubio.

Ma Rubio continua a cinguettare

Ma la faccenda non è finita lì. Rubio, infatti, è andato avanti per un altro numero imprecisato di tweet e risposte, fra inviti a boicottare Israele e considerazioni sulle inedite connivenze che si genererebbero intorno alle sue esternazioni. «Che poi fa ride che ai sionisti negazionisti corrono sempre in aiuto i fascisti che la buttano in caciara creando dal nulla il caso sapendo che gli analfabeti non andranno mai alla fonte: mai detto disagiato, ma faceva tanto titolone. Same Old Story», è stato il commento di Chef Rubio a un articolo di Libero.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica