Rita Dalla Chiesa posta una foto di bagnanti in spiaggia uno sull’altro: “Ecco il distanziamento”

lunedì 13 Luglio 15:01 - di Lara Rastellino
BeFunky-collage con foto Ansa di Rita Dalla Chiesa e dal profilo Twitter della conduttrice

Alla faccia del distanziamento sociale: ecco la foto-denuncia di Rita Dalla Chiesa che immortala come e quanto i bagnanti se ne infischiano del Covid. Dell’allarme sanitario. Delle restrizioni imposte dal governo Conte. Domenica d’estate. Di sole e di mare. Una domenica di allarme sanitario come tante altre insomma. E a sottolineare le insidie del rilassamento vacanziero è Rita Dalla Chiesa che, in un tweet postato in tempo reale ieri pomeriggio, lancia l’allarme.

La denuncia di Rita Dalla Chiesa su Tw: alla faccia del “distanziamento sociale”

«Oggi a Lido dei Pini, costa laziale», recita la didascalia del tweet. E per titolo, un emblematico: «Distanziamento sociale», con tanto di esplicite emoji… Ma la denuncia di Rita Dalla Chiesa sta tutta nell’immagine: una spiaggia affollatissima, immortalata nel pomeriggio di ieri, domenica 12 luglio. Una domenica come tante che però non è un giorno vacanziero qualunque: è sempre una giornata di emergenza Covid infatti. In cui dominano incontrastati gli appelli imposti a suon di dpcm dal governo che, proprio in questi giorni, rilancia l’allarme e promulga lo stato di crisi sanitaria.  attraverso la firma del premier Conte.

La foto postata sui social: bagnanti uno sull’altro in tempi di emergenza Covid

Una decisione controversa presa dall’esecutivo che punta ad allungare i tempi del sos e delle restrizioni. Uno scatto che arriva in diretta da Lido dei Pini, litorale laziale. Ebbene, la foto immortala la reazione inconsulta delle persone che riempiono una spiaggia di presenze e ombrelloni. Un tratto di costa dove, in spregio di pericoli di contagio e disposizioni di legge, i vacanzieri mostrano di infischiarsene di distanziamento sociale e dispositivi di protezione richiesti dall’epidemia di coronavirus.

La risposta incurante agli appelli a prudenza e prevenzione del virus

Tutti più o meno incuranti della denuncia dell’infermiere di Cremona. Degli appelli di medici e virologi. Del buon senso tradito in nome di una giornata di vacanza al mare. Una risposta liberticida, quella della folla di bagnanti, che la foto stigmatizza a suon di persone addossate a una all’altra. Una immagine eloquente in cui a parlare sono i pixel e la denuncia della conduttrice su Twitter…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica