Madonna oscurata da Instagram per le sue tesi sul vaccino anti-Coronavirus

mercoledì 29 luglio 14:32 - di Roberto Frulli

Puoi chiamarti pure Madonna, aver venduto 300 milioni di dischi ed essere la bandiera liberal e un’icona di transgender e gay, ma se dici qualcosa che non piace alla nuova dittatura digitale  vieni, comunque, bannata come un Donald Trump qualsiasi.

Lo ha scoperto, a sue spese, Maria Veronica Ciccone, in arte Madonna. Censurata da Instagram dopo aver condiviso su Instagram un video su una teoria della cospirazione del Coronavirus ai suoi 15 milioni di follower.

Secondo la Bbc, la cantante ha affermato nel suo post che sarebbe già stato trovato un vaccino per il Covid-19, ma è stato nascosto per “lasciare che i ricchi diventino sempre più ricchi“.

Instagram ha oscurato il video di Madonna, aggiungendo una didascalia: “Informazioni false“.

La popolare piattaforma Social ha anche indirizzato gli utenti a una pagina di debunking delle affermazioni contenute nel video condiviso dalla pop star, rilevando che non esiste ancora un vaccino contro il Coronavirus.

Il video è stato successivamente cancellato dalla pagina Instagram di Madonna, ma non prima che i fan la criticassero duramente per la sua decisione di condividere quel post.

Tra loro c’era la pop star Annie Lennox, ex-voce degli Eurythmics, che ha commentato: “Questa è una vera follia. Non riesco a credere che tu stia sostenendo questi pericolosi ciarlatani. Spero che il tuo profilo sia stato hackerato e che ti spiegherai meglio”, ha aggiunto la cantante.

Il video convidiso da Madonna faceva riferimento al gruppo American Frontline Doctors e ad un messaggio diffuso all’esterno della Corte Suprema degli Stati Uniti durante un evento organizzato da Tea Party Patriots Action.

Nella clip la dottoressa Stella Immanuel affermava di aver curato con successo ben 350 pazienti affetti da Coronavirus con l’idrossiclorochina.

Facebook e Twitter avevano precedentemente rimosso lo stesso video, segnalandolo come disinformazione.

E Donald Trump Jr era stato bloccato da Twitter per 12 ore come per aver condiviso la stessa clip.

E pensare che meno di una settimana fa, Madonna aveva pubblicato su Instagram un video contro Trump che parlava dal suo studio alla Casa Bianca corredandolo con questa didascalia fortemente polemica: “Trump ha trasformato l’America in una dittatura”.

Rimasta vittima, ora, lei stessa della dittatura del pensiero unico dei nuovi Gendarmi digitali del Politically Correct, incassa, in silenzio e senza protestare – ma anche senza chiedere scusa per la diffusione del falso video incriminato – il ceffone liberal.

Non è la prima volta che Madonna fa affermazioni controverse sul Coronavirus.

A marzo, ha pubblicato un video dal suo bagno mentre immersa in una vasca di petali di rose sosteneva che il Coronavirus sarebbe stato “il grande equalizzatore” tra classi sociali. Due mesi dopo, ha rivelato di essere risultata positiva agli anticorpi da Covid-19.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica