Lo squalo attacca alle gambe un surfista 17enne: quando lo riportano a riva è già morto (video)

sabato 11 Luglio 14:26 - di Lorenza Mariani
15enne muore dopo attacco dello squalo frame da video Youtube

Tragedia in Australia. Uno squalo attacca un surfista 17enne mentre si trovava al largo di Wooli Beach, vicino Grafton, a circa 600 km a nord di Sydney. La notizia del decesso del ragazzo è stata confermata dalla polizia.

Tragedia in Australia, squalo attacca surfista 17enne

Le spiagge della zona sono state chiuse. Testimoni hanno riferito alla polizia di aver assistito all’attacco. Non solo: a quanto riportano alcuni testimoni della tragedia, sembra anche che diversi surfisti abbiano cercato di soccorrere il giovane sotto attacco che, a pochi istanti dall’aggressione, riportava già lesioni gravi alle gambe. Una volta riusciti a sottrarre il giovane dalla feroce morsa del predatore dei mari, i ragazzi sono riusciti a portare a riva il 17enne ormai esanime. E lì, sulla spiaggia, l’adolescente è spirato qualche istante dopo…

Il ragazzo è la quinta vittima di un attacco dello squalo dall’inizio 2020

Dall’inizio dell’anno a oggi, il 17enne appena ucciso dallo squalo è la quinta vittima di una tragedia del genere che si registri in Australia. Dove altre tre persone – rimaste gravemente ferite – sono sopravvissute. Nel 2019 non c’erano state notizie di attacchi di squali. Ma nel 2020 sembra registrarsi una brutale recrudescenza del fenomeno… Non solo: come riferisce in queste ore il sito de La Stampa, «l’Australia è nota per un gran numero di incontri di squali con gli umani. E l’attacco di oggi è stato il decimo del Paese finora nel 2020, secondo i dati pubblicati dalla Taronga Conservation Society».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica