Gelmini e Carfagna: «Travaglio ponga limiti al livore. E chieda scusa a Giorgia Meloni»

giovedì 9 luglio 13:21 - di Federica Parbuoni
solidarietà alla meloni

Marco Travaglio “dovrebbe chiedere scusa” a Giorgia Meloni e ai suoi elettori. A dirlo è stata Mariastella Gelmini che, insieme a Mara Carfagna, ha portato la solidarietà azzurra alla leader di FdI, additata dal Fatto Quotidiano come soggetto da eliminare “con lo schioppo”.

Gelmini: “Travaglio dovrebbe chiedere scusa”

“La libertà di informazione è il sale della democrazia, ma – ha ricordato Gelmini – il diritto di critica non può e non deve mai trasformarsi in attacchi personali e in istigazione alla violenza“. Per questo, per la capogruppo di Forza Italia alla Camera, “il Fatto Quotidiano ha clamorosamente sbagliato e Travaglio dovrebbe chiedere scusa”. “Solidarietà a Giorgia Meloni”, ha quindi concluso l’esponente azzurra, la cui voce si è aggiunta alle moltissime che in queste ore stanno manifestando il proprio sdegno per l’uscita del Fatto e la propria vicinanza alla leader di FdI.

Carfagna: “Al Fatto pongano un limite al livore”

E ”solidarietà a Giorgia Meloni” è stata espressa anche dalla Carfagna. “Chi ha la responsabilità di informare gli italiani, chi scrive su un giornale non deve mai istigare alla violenza. Il Fatto Quotidiano – ha sottolineato la vicepresidente della Camera – dovrebbe porsi dei limiti nel livore con cui esprime il suo dissenso verso alcune parti politiche”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica