Fedez e Chiara Ferragni, svelati i guadagni da capogiro che beccano a ogni post. Il rapper querelato

giovedì 9 luglio 8:42 - di Liliana Giobbi
Fedez

L’agenzia inglese Hopper HQ ha pubblicato la rinomaat Instagran Rich List, con all’interno tutti i guadagni delle star e dei più importanti influencer su Instagram. Chiara Ferragni e suo marito Fedez la fanno da padrone, con cifre da capogiro.

Fedez tocca quota 28mila per un post

In base alle stime inglesi, Chiara Ferragni riesce a guadagnare, con un solo post promozionale su Instagram anche 53.000 euro. Cifre pazzesche se si pensa che molti utilizzano lo stesso strumento più per gioco che per lavoro. Non alla sua altezza, cifre alla mano, suo marito Fedez. Che però non ha da lamentarsi, con cifre che arrivano a toccare i quasi 28.000 euro per un post. Lo riporta Solo Donna.

La querela del Codacons

Il Codacons annuncia che sporgerà querela contro Fedez. L’associazione dei consumatori, si legge in una nota, «ha deciso di presentare una nuova querela contro il rapper dopo le affermazioni rilasciate dallo stesso sui suoi social network». «Non solo ci attacca, ma difende chi ha minacciato di morte l’associazione e i suoi rappresentanti».

Il rapper accusato di difendere i violenti

Fedez, sostiene il Codacons, «si schiera apertamente a favore della violenza e del bullismo, difendendo quegli utenti che hanno insultato e minacciato anche di morte il Codacons. Il rapper sostiene infatti che il Codacons starebbe “intimorendo utenti e persone comuni che si sono permesse solo di commentare” la lite con l’associazione».

Insulti e minacce cancellati da Google

«Peccato che gli unici follower di Fedez che il Codacons ha denunciato, come lo stesso rapper sa bene, siano quelli che, istigati dal cantante, hanno pubblicato commenti violentissimi, insulti e minacce eloquenti nei confronti dell’associazione. Talmente gravi da essere stati cancellati da Google».

«Fedez si schiera con i bulli del web»

Fedez, secondo il Codacons, «con le sue affermazioni in cui difende gli utenti violenti, si schiera apertamente a favore del bullismo e della violenza sul web. E riceverà per questo l’ennesima querela da parte del Codacons. Anche Facebook, Instagram e Twitter saranno denunciati per concorso nei reati commessi dai follower di Fedez», conclude l’associazione.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica