A Salerno le prime tre multe da mille euro per mancato uso di mascherina nei locali pubblici

sabato 25 luglio 15:41 - di Redazione
Salerno

L’ordinanza anti-covid  della Regione Campania sull’obbligo di mascherina nei luoghi chiuse fa la prime vittime. A Salerno arrivano  le prime tre multe salatissime, da mille euro, per i trasgressori. Questa mattina, il sindaco Vincenzo Napoli ha effettuato alcuni controlli insieme alla polizia municipale. Al setaccio gli esercizi commerciali della zona orientale della città.

Ordinanza De Luca, le prime tre multe a Salerno

Le prime tre sanzioni per mancato utilizzo della mascherina riguardano tre esercizi commerciali. Non si esclude la chiusura degli stessi locali. Il primo cittadino ha voluto fare di persona svariati sopralluoghi. Per constatare se gestori e personale dei locali pubblici rispettassero le disposizioni anti Covid decise dal governatore campano. Che intende far applicare con tutti i mezzi.

Il sindaco: non farò sconti a nessuno

“Questa ultima ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca– ha detto il sindaco – è giusta e va applicata. Senza sconti a nessuno. Non solo i gestori degli esercizi commerciali ma anche i clienti degli stessi, devono rispettare le medesime norme. Dobbiamo pensare che questa deve essere una battaglia di tutti per sconfiggere questo virus. Ognuno di noi deve fare la propria parte. Gli atti repressivi sono la soluzione estrema che verranno comunque applicati se la situazione non cambia. Il Covid non è stato sconfitto”.

“Il covid non è finito. Rispettiamo le regole”

Poi l’appello al rigore. “Ognuno di noi dovrebbe attenersi a semplici regole e comportamenti. Lavarsi le mani, mantenere le distanze di sicurezza. Evitare assembramenti e indossare la mascherina. Intanto che arrivi il vaccino. Non è sicuramente facile controllare tutti e tutto. Deve scattare un meccanismo interiore nella coscienza di ognuno. Alle azioni persuasive, per chi sbaglia, seguiranno anche durissime azioni repressive se necessarie. Speriamo che i miei concittadini capiscano che bisogna salvaguardare la propria e l’altrui salute”.

Oltre alla mascherina obbligatoria l’ordinanaza De çLuca prevede anche l’obbligo di quarantena per chi arriva in Campania dall’estero. Il blocco dei mezzi pubblici se qualcuno dei passeggeri viene sorpreso senza mascherina. E la ricerca di strutture alberghiere che possano ospitare la quarantena degli asintomatici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica