“Via col vento”, Meloni ridicolizza i buonisti: «Fu il primo Oscar vinto da un’attrice afroamericana»

giovedì 11 giugno 11:43 - di Angelica Orlandi
Via col vento

«La piattaforma di video in streaming HBO Max ha rimosso temporaneamente il celebre film “Via col Vento” giudicandolo razzista. Peccato che la pellicola sia valsa il primo premio Oscar della storia vinto da una attrice afroamericana. Contraddizioni della furia ideologica del politicamente corretto (e dell’ignoranza)». In poche parole Giorgia Meloni dai suoi profili social disintegra la dittatura della scemenza, la follia e il fanatismo che stanno pericolosamente prendendo piede. La notizia della piattaforma che censura il film più hollywoodiano di sempre è un’offesa all’intelligenza oltreché all’arte cinematografica. Le polemiche non si spengono dopo

Giorgia Meloni non può fare a meno di sottolineare  un aspetto importante che i geni del politicamente ignorano: l’attrice Hattie McDaniel, interprete della Mummi, la governante di miss Rossella, per Via col vento, è entrata nella storia. Se il film (e il romanzo di Margaret Mitchell) l’avevano disegnata così, la realtà la fece diventare la prima attrice afroamericana a vincere l’Oscar. I commenti sui social parlano chiaro: “La cosa sta sfuggendo di mano tanto da sfiorare il grottesco”, “hanno il cervello in frantumi completamente, ossessionati da questo politicamente corretto”. “La psicosi del buonismo esasperato attacca qualsiasi cosa. Allucinante! Il mio film preferito è comunque ambientato in un periodo storico ben preciso: non si può rifiutare che è esistito!”.

Sentite cosa rispose l’attrice di colore Hattie McDaniel, quando, all’epoca fu intervistata. Le chiesero se, con il suo personaggio, non le sembrava di esaltare lo stereotipo del servitore  nero. Rispose così Hattie: «Credo che il pubblico sia meno ingenuo di quello che credono i più critici»… Schiaffo agli stolti.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica