Renzi propone l’inciucio con Forza Italia per salvare il governicchio Conte

sabato 27 giugno 10:38 - di Lucio Meo

In un’intervista concessa oggi al Foglio, l’ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, leader di Italia viva, spiega perché Giuseppe Conte ha il dovere di sperimentare il metodo Ursula, ”che in Europa sta funzionando”. In sintesi, una maggioranza allargata al centrodestra, nello specifico a Forza Italia.
“Il problema non è chi è oggi l’inquilino di Palazzo Chigi, ma chi sarà domani l’inquilino del Quirinale. Per questo, in vista di questa sfida ambiziosa, sono convinto che questo Parlamento debba arrivare fino al 2023, sostenendo e traducendo con i fatti e con una maggioranza all’altezza della sfida lo sforzo europeista messo in campo in Europa Ursula von der Leyen. E in Europa quello schema sta dimostrando di funzionare”.

L’appello di Renzi a Conte e al centrodestra

“Non sottovaluto i problemi che vi sono al Senato, ma neanche li sovrastimo. Questa legislatura durerà, molti parlamentari dell’opposizione sono pronti a dare una mano. Perché una soluzione per rimettere a posto gli equilibri c’è, esiste, e coincide con il partito che abbiamo fondato. Voglio dire. Chi ha sparato contro Italia Viva,
negli ultimi mesi, sostenendo che il nostro partito avrebbe indebolito la maggioranza oggi forse dovrebbe ricredersi. Perché se Italia viva non avesse attratto pedine fondamentali anche da altri partiti lontani dalla maggioranza oggi il governo non avrebbe i numeri per andare avanti”.

Italia Viva e il ruolo centrale

Se io fossi in Conte, in Di Maio, in Zingaretti smetterei di fare la guerra al nostro partito -aggiunge Renzi- e
inizierei a capire in che modo Italia viva può aiutare con i fatti a dare vitalità al governo. E’ un passaggio cruciale, per il quale non chiedo poltrone ma offro politica: servono spazi di agibilità politica, non sottosegretari. Ci hanno detto, in modo un po’ ignobile, di essere l’altra faccia del salvinismo, dimenticandosi però che se non ci fossimo noi in Parlamento al governo ci sarebbe proprio Salvini”.

“E chi ci critica senza argomenti non capisce che questo governo e questo Parlamento possono avere un futuro se si abbandono la logica del giorno dopo giorno dei sondaggi e si torna alla politica. Che vuol dire visione, strategia, coraggio”. “E poi, parliamoci chiaro, se si vuole pensare a un modo di allargare il perimetro della maggioranza non c’è un modo migliore se non quello di dare più forza a Italia Viva. Nel centrodestra c’è una miniera di persone che non vuole morire in un polo sovranista. E a tempo debito quel serbatoio offrirà benzina preziosa per combattere contro i nemici dell’Europa”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • G.M. Fanni 28 giugno 2020

    Vedo in Matteo Renzi la fotocopia di un tale LUCA Palamara…. sbaglio!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica