Coppa Italia, la Juve agguanta la finale. E aspetta la vincente di Napoli-Inter (Rai1 ore 21)

sabato 13 giugno 12:55 - di Domenico Labra
Coppa Italia

Coppa Italia senza brivido nella prima semifinale. La Juventus giochicchia e spreca, il Milan non riesce a pungere. Un nulla di fatto che manda i bianconeri dritti alla finale di Roma di mercoledì prossimo. La prima partita dopo il lookdown dura meno di venti minuti. Giusto il tempo per vedere un Paulo Dybala in grande spolvero, un Rodrigo Bentancour nuovo padrone del centrocampo e un Cristiano Ronaldo troppo statico per incidere. Non è serata per Cr7 che infatti manda sul palo il rigore concesso dopo verifica Var da Orsato per evidente fallo di gomito (volontario) di Conti. Un minuto dopo un colpo proibito di Rebic atterra Danilo,  lascia i rossoneri in dieci e chiude i giochi. Partita senza infamia e senza lode: spalti vuoti (con Agnelli ed Elkan muniti di mascherina) e zero pathos. Vedremo se stasera (diretta alle 21 su Rai1) Napoli e Inter sapranno fare di meglio. Al Napoli di Gattuso  basta non perdere per passare. Ma ovviamente una vittoria sarebbe la vitamina giusta per affrontare questo primo trofeo stagionale con il dovuto entusiasmo. Più ancora per l’Inter di Antonio Conte che deve rimontare lo 0-1 di San Siro e non vuol toppare stavolta la possibilità di vincere qualcosa, come gli è accaduto sempre al primo anno in panchina. Ma soprattutto di sfidare la “sua” Juve nella finale di Roma. Lautaro Martinez potrebbe aiutarlo. È dato in partenza per Barcellona dove Leo Messi lo reclama e vorrebbe salutare alzando la Coppa Italia. Vedremo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica