Per la sinistra tutto è lecito per attaccare Trump: persino se prende una medicina…

martedì 19 maggio 12:51 - di Domenico Bruni
trump in aereo

Adesso criticano Trump anche perché prende una medicina. “Prendo l‘idrossiclorochina da oltre una settimana e mezzo”. Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump, spiegando di essere comunque sempre stato negativo al coronavirus e di essere sottoposto a test ogni due giorni. “Una pillola al giorno, cosa c’è da perdere…”, ha aggiunto.  Trump ha spiegato anche di aver chiesto al medico della Casa Bianca se poteva prendere l’idrossiclorochina prima di iniziare ad assumerla.

Trump: la prendo da dieci giorni

Quanto alle prove sull’efficacia del farmaco antimalarico, il presidente ha spiegato: “Ricevo molte chiamate positive a riguardo, ecco le mie prove”, sottolineando che non sa se funzioni o meno. “L’ho preso ogni giorno per circa una settimana e mezza ormai, e sono ancora qui”, ha aggiunto.

Il medico della Casa Bianca: Trump si è consultato

Da parte sua il medico della Casa Bianca afferma di aver stabilito, insieme al presidente, che “i potenziali benefici della cura superano i rischi relativi” della idrossiclorochina. In una lettera di 114 parole, diffusa dalla Casa Bianca poche ore dopo che Trump ha affermato che sta prendendo il farmaco antimalaria. Il presidente lo ha più volte definito un “game chancer” nella cura del Covid 19 nonostante i dubbi della comunità scientifica. Sean Conley scrive di aver discusso con il suo paziente i pro e i contro della medicina dopo che uno dei dipendenti della Casa Bianca è risultato positivo al test.

Non ci sono prove scientifiche che il farmaco funzioni

Nella lettera non vi sono dettagli però su quale sia la dose di idrossiclorochina assunta da Trump. Il medico del presidente assicura di essere “in consultazioni con partner di altre agenzie, esperti della materia in tutto il mondo” continuando a ” monitorare le miriadi di studi che indagano sulle possibili cure del Covid 19″. Parlando con i giornalisti, Trump ha raccontato di essere stato lui a chiedere al medico se poteva prendere in via preventiva l’idrossiclorochina, sulla base di quello che aveva sentito dai medici impegnati in prima linea.

Il mese scorso la Food and Drug Administration, l’agenzia che garantisce la sicurezza dei farmaci e degli alimenti, ha diffuso un avviso contro l’assunzione della idrossiclorochina fuori dagli ospedali o controllo medico a causa delle serie controindicazioni per le persone con problemi cardiaci.

Solita pioggia di critiche sul presidente

Tra le critiche che, ancora una volta, sono piombate su Donald Trump per aver consigliato in diretta tv di prendere, come lui afferma di fare, l’idrossiclorichina per prevenire il Covid 19, quella che forse ha ferito di più il presidente è stata quella di Fox News accusata di non “essere più la stessa”. “Ci manca il grande Roger Alies – ha twittato nella notte Trump riferendosi al fondatore dell’emittente all news conservatrice – ora avete di gran lunga molte più persone anti-Trump. Sto cercando un’altra emittente”.

A provocare l’ira di Trump il conduttore Neil Cavuto, andato in onda immediatamente dopo le dichiarazioni da lui definite “sbalorditive” del presidente. Che praticamente esortato i telespettatori a non seguire l’esempio di Trump alla cieca. Ricordando come diversi studi indichino i potenziali effetti, anche mortali, del medicinale per persone con problemi cardiaci. Il conduttore non si è fermato qui ma ha attaccato come pericoloso il ragionamento di Trump. “Se siete una persona a rischio e prendete questa medicina come una cura preventiva per tenere lontano il virus o nel caso peggiore siete ammalati e siete a rischio, questa medicina vi ucciderà”, ha concluso Cavuto.

I dem: non la può prendere, è obeso

Ovviamente anche la dem Nancy Pelosi sconsiglia a Donald Trump di assumere l’idrossiclorochina. “Preferirei che non prendesse qualcosa che non è stato approvato dagli scienziati”, ha detto la speaker democratica della Camera dei Rappresentanti alla Cnn. “Specialmente nella sua fascia di età e nella sua categoria di peso: patologicamente obeso”, ha aggiunto Pelosi. Si riferiva alle raccomandazioni dei medici riguardo alle controindicazioni del farmaco. L’idrossicolorochina è il farmaco che, fin dall’inizio dell’emergenza negli Usa, il presidente ha tentato di promuovere, senza però avere il conforto degli scienziati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica