No al bavaglio a Mario Giordano. Salvini lo difende: rischia la multa per incitamento all’odio

lunedì 4 maggio 17:19 - di Redazione
Giordano

No al bavaglio per Mario Giordano, conduttore della trasmissione “Fuori dal coro”. Adirlo Matteo Salvini, che in un tweet si schiera con il conduttore, sotto accusa per le parole di Vittorio Feltri sui meridionali “inferiori”.

“Mario Giordano e la sua trasmissione ‘Fuori dal coro’ rischiano la multa per ‘incitamento all’odio’. Ma stiamo scherzando? Con la scusa dell’intolleranza, qualcuno aumenta i bavagli, pensa alla censura (a senso unico) e mette a rischio la libertà. Solidarietà a Mario Giordano”. Così Salvini su Twitter. Il riferimento è alle polemiche nate attorno all’uscita di Feltri sui meridionali “inferiori”. Un’uscita dalla quale Giordano si era peraltro dissociato.

Subito dopo la trasmissione il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha querelato Vittorio Feltri e Mario Giordano per i reati di diffamazione a mezzo stampa, aggravata dall’odio razziale, e di istigazione all’odio razziale. La querela è stata inoltrata alla Procura della Repubblica del Tribunale di Milano, territorialmente competente.

Mario Giordano, nella puntata successiva a quella in cui Feltri aveva offeso i meridionali, aveva espresso così il suo punto di vista: “L’Italia è una, gli italiani sono gli italiani. Non ci sono differenze. Gli italiani usciranno insieme da questa situazione. Non ci sono differenze tra italiani, figuriamoci se ci possono essere inferiori e superiori”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • FAUSTO 6 maggio 2020

    sostegno a Mario giordano ed a Feltri, entrambi alfieri del giornalismo libero e non di parte. Danno fastidio prchè non sono di sinistra

  • Marcello Camici 6 maggio 2020

    Seguo la rubrica di Mario Giordano:la trovo interessante e senza istigazione ad alcun odio e tanto meno diffamazione a mezzo stampa.

  • paolo 5 maggio 2020

    Il Conduttore Mario Giordano si è DISSOCIATO dalle parole di Vittorio Feltri sui meridionali e lo ha fatto con fermezza. Il sindaco di napoli pensi alla città.

  • 5 maggio 2020

    È la solita vecchia storia, vogliono imbavagliare il giornalismo non allineato! FORZA MARIO!!!🇮🇹🇮🇹🇮🇹

  • Rigon Domenico 5 maggio 2020

    Seguo con interesse la trasmissione di Mario Giordano e condivido i temi trattati. Nutro però qualche riserva sulla “teatralità” con cui, a volte, i temi stessi vengono presentati. Per quel che vale inviterei Mario Giordano, che stimo per la sua professionalità, a non demordere ma ..cercando di evitare … che temi importanti non vengano ben recepiti per come sono presentati.
    Cordiali saluti.
    Domenico Rigon

  • Aurora De palma 5 maggio 2020

    Non si può querelare qualcuno se l’ idea sia semplicemente espressa a svantaggio si ,del popolo del sud ,ma con una motivazione estrapolata da un intero discorso. Bisogna metterlo in evidenza questo particolare altrimenti la gente del sud non capirà qual è la diatriba e non accetterà mai una scusa. De Magistris bravissimo magistrato, poteva farne a meno in questo momento in cui abbiamo altro da pensare. E a Feltri, per favore dite di evitare eccessi, non se ne può più dei suoi discorsi al limite e dei suoi menefreghismi

  • Nino 5 maggio 2020

    Se il pensiero di Giordano è incitamento all’odio, quello di Saviano e tanti altri sinistroidi cos’è? forse invito al vogliamoci bene?

  • Ettore Viglione 5 maggio 2020

    Origine piemontese con madre nata ad Atene ,zio nato ad Alessandria d’Egitto,,moglie figlia di uno svizzero,ritengo che il diritto all’opinione sia comunque inalienabile,fermo restando debbano essere perseguiti coloro che invocano o disegnano impiccagioni di avversari politici

  • Alberto Lazzari 5 maggio 2020

    Ma nessuno pensa anche ad un bavaglio per il dr. Del Fatto Quotidiano?

  • carlo 5 maggio 2020

    feltri, che fra l’altro mi è simpatico, ha fatto una sparata delle sue, ma in effetti stavolta ha detto una cazzata.

  • Giuseppe Forconi 5 maggio 2020

    Mi dispiace dirlo ma siete ridicoli. Vi accapigliate per delle banalita’ ma non sapete scendere in piazza per mandare a quel paese l’attuale governo. Andate a pescare con la mosca che e’ meglio.

  • mariella albertoni 5 maggio 2020

    Questo attuale governo con fare molto subdolo incita all’odio. Mario Giordano per il fatto di dire la verità è ritenuto un nemico dal PD e M5stupidiignoranti.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica