Lo strabismo del ministro Bonafede: solidarietà solo ai politici grillini

mercoledì 27 maggio 17:12 - di Davide Ventola

Da ex disc jockey il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede conosce bene i tormentoni. Una canzone che viene ripetuta più volte, finché non entra nelle orecchie degli ascoltatori. La nuova hit estiva dei grillini è “Datemi la scorta!”. Si rimediano un po’ di insulti alla rinfusa sui Social (e loro sono bravissimi a rimediarli), si alza un polverone e si fa intervenire il Viminale.

Bonafede solidale solo coi politici M5s

Prima Sileri, poi la Azzolina. Due esponenti di governo molto scadenti, contestati per i loro evidenti limiti politici, trasformati in martiri della propaganda pentastellata. Ricordate lo slogan M5s: “La nostra scorta sarà il popolo?” e le campagne contro la scorta ai politici? Tutto dimenticato. In pochi anni sono diventati peggio della peggior Casta.  

Ovviamente si cavalca il tutto con cinismo e disinvoltura. Oggi su Twitter, il Guardasigilli ha scritto il suo cinguettio accorato. «Le intimidazioni e le minacce alla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e al viceministro della Salute Pierpaoo Sileri sono da condannare con totale fermezza. Sono certo che Lucia e Pierpaolo non si faranno intimorire. Tutti noi siamo al loro fianco».  Tutti noi, chi? Tutti noi del Movimento 5 Stelle. E chissene importa degli altri. Perché, come ministro della Giustizia, Bonafede si dimostra davvero strabico.

Storace smaschera il ministro della Giustizia

Minacce ed intimidazioni sono da condannare qualsiasi sia la fede politica. Ma anche stavolta, così come vi siete scordati delle minacce ricevute da Giorgia Meloni, oggi dimenticate Fontana, lei è il ministro della Giustizia o sbaglio?”, protesta un follower del ministro. Incalza Bonafede anche il direttore del Secolo, Francesco Storace.  “Le minacce a Fontana no?”. Un pasdaran grillino cerca di rimediare alla mala parata citando una nota di Vito Crimi che include anche il governatore lombardo. “Crimi non è il ministro della Giustizia. Senso dello Stato sottozero”. Ma cosa si può pretendere dal dj Fofò?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica