L’indignometro / Basta con Renzi, è solo un arrogante, un piazzista alla Wanna Marchi

sabato 2 maggio 12:28 - di Maurizio Gasparri
Renzi

Inevitabile per l’Indignometro tornare a mettere nel mirino Matteo Renzi, più che un fenomeno, una tragedia della politica. Il personaggio si presta, infatti, ad attirare l’indignazione dell’Italia intera per il cinismo e la sfacciataggine con cui agisce. Un presuntuoso  che aveva il 40% dei consensi quando guidava il Pd, raccolto alle elezioni europee di appena sei anni fa, e che poi, nel giro di pochissimo, ha perso praticamente tutto.

Renzi e la sua bulimia

Era a capo del governo, aveva portato avanti delle riforme ma evitò, nella parte finale, un confronto approfondito con le opposizioni che pure gli avevano teso la mano. Ma la sua bulimia lo ha fatto mettere contro tutto e tutti, anche contro l’Italia. E così ha perso il referendum e le riforme sono andate in archivio, è stato dalla guida del governo e del Pd.

Il Pd gli stava stretto

Dopo un finto annuncio di ritiro a vita privata, ha continuato a manovrare come ha potuto facendo nascere e morire governi. E poiché il Pd gli stava stretto, visto che non poteva più guidarlo ha fondato un micropartito che però gli ha permesso di pietire la sua quota di poltrone nel governo, nel sottogoverno e negli enti pubblici. Ora si dedica alla sua professione preferita: ordire trame. Decide perfino cosa devono fare gli altri, cosa dovrebbe fare il centrodestra, e cioè dividersi e puntellare non si sa quale governo.

Un esempio da non seguire

Ma basta! Basta con Renzi, basta con la sua famiglia, esempio da non seguire. Siamo garantisti e quindi non ci mettiamo ad emettere sentenze sul babbo o sulla mamma. Che però il padre, approfittando del ruolo del figlio, cercasse contatti vari è accertato. Fatti che potrebbero non avere rilevanza penale, e questo si vedrà, ma ne hanno dal punto di vista morale.

Da Renzi annunci e chiacchiere

Renzi è un cattivo esempio di di arrogante, di manovratore di palazzo. Seguire le sue indicazioni è l’ultima cosa che il centrodestra deve fare. Un piazzista alla Wanna Marchi, slide e promesse, annunci e chiacchiere, auto blu da abolire sostituite poi da super aerei di Stato  che ha preteso di mettere a disposizione della Presidenza del Consiglio. E’ un guitto della vita italiana contemporanea dal quale il centrodestra, e non solo, deve stare alla larga.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sandro Cecconi 2 maggio 2020

    Gasparri,

    lei giustamente scrive:

    “Basta con Renzi, è solo un arrogante, un piazzista alla Wanna Marchi”

    “Renzi e la sua bulimia”

    “Un esempio da non seguire
    Ma basta! Basta con Renzi”

    “Da Renzi annunci e chiacchiere”

    Pensi che questa è la prima volta sin da quando era ancora in AN c he concordo.

    Ma una domanda è d’obbligo:

    Solo Renzi?

    Provi a guardare nella sua casa attuale. Non può sapere quanta impressionante somiglianza esiste.

    Magari fosse solo Renzi. E quelli del PD? E quelli del 5S?

    Mio buon Dio, quanta ipocrisia!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica