La priorità del governo? Il bonus monopattino da 500 euro

giovedì 7 maggio 13:47 - di Carlo Marini
bonus monopattino

I cassa integrati possono aspettare no, i piccoli artigiani e i negozianti possono crepare. Ma il bonus monopattino va approvato prima possibile. Col governo Pd-M5s succede anche questo.

“È allo studio e in dirittura d’arrivo il riconoscimento di un buono di mobilità alternativa, per i residenti nelle città metropolitane e aree urbane con più di 50.000 abitanti, fino ad un massimo di 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, e monopattini”, ha annunciato la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, in audizione alla Commissione Trasporti della Camera circa le ricadute da coronavirus sul settore dei trasporti.

La ministra ha precisato che il bonus sarà “erga omnes”, per cui non sarà legato a parametri di reddito e disponibile a tutti quelli che ne faranno richiesta. Il provvedimento è in fase di elaborazione col ministro dell’Ambiente Sergio Costa, ha aggiunto De Micheli, snocciolando anche alcuni dati con l’avvio della cosiddetta fase 2, che ha visto circa tre milioni di persone in movimento col 10% di questi sui mezzi pubblici. Un incentivo all’acquisto di biciclette era stato previsto dal Bonus Mobilità inserito nel Decreto Clima, informalmente detto bonus rottamazione auto e moto, arrivato in Gazzetta Ufficiale alla fine dell’anno scorso. Ma per chiedere il bonus occorre aspettare il decreto attuativo che finora non è stato possibile fare a causa dell’emergenza coronavirus.

Bonus monopattino, Sala e Raggi esultano

Una misura demagogica, almeno nelle grandi città, dove le distanze sono enormi e spostarsi col monopattino o in bici è rischioso e praticamente impossibile. Una iniziativa caldeggiata anche Virginia Raggi. Il sindaco di Roma aveva invitato i romani a spostarsi appunto in monopattino per evitare il coronvirus. Sarebbe bello che fosse lei  a dare il buon esempio. La sindaca Raggi, che vive alla periferia Nord della Capitale, per spostarsi da casa sua al Campidoglio in bici o in monopattino, dovrebbe percorrere trenta chilometri tra andata e ritorno. Il tutto tra buche, salite, pendenze impossibili, binari del tram, sanpietrini e strade non asfaltate. Ovviamente, dopo un’inevitabile sudata, con lo stesso vestito e senza neanche una doccia dovrebbe avere i suoi impegni istituzionali. Chiaramente impossibile. Quello che non farà mai lei, però, lo dovrebbero fare i pendolari romani.

L’ennesima trovata demagogica Pd-M5s

Il bonus monopattino è quindi una trovata demagogica che vede i grillini a braccetto col Pd. “Fin dall’inizio ho chiesto alla task force di Colao e alla ministra De Micheli un bonus per chi acquista una nuova bicicletta o un monopattino”. Così il sindaco di Milano Sala, in diretta Fb. “Ieri la ministra ha confermato che ci saranno questi bonus, che vanno fino a 500 euro per una bicicletta elettrica, ma copriranno anche quelle normali”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Franco.Prestifilippo 7 maggio 2020

    Ah ah ah ah, appena in vigore ne prendo uno!!!!!!!

  • Sandro Cecconi 7 maggio 2020

    E così andiamo ad aumentare l’importo già mostruoso, 60/MLD€ l’anno, che l’Italia distribuisce in conto capitale ed interessi. Tutte somme malversate ai soliti noti parassiti del nostro paese.

  • Sergio Martiri 7 maggio 2020

    “Il bonus monopattino da 500 euro”. Mi sembra evidente che ad alcuni il virus abbia danneggiato fortemente il cervello.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica